Calabria da scoprire: un giro del mondo in 80 ore

Ipotizzare un Giro del Mondo in 80 ore, possibile a quante pare secondo il casinó online di Betway che sul Blog ufficiale l'Insider ha svelato il possibile itinerario a seconda del mezzo scelto: macchina, treno, nave, aereo e il mezzo originale usato da Phileas Fogg. L’itinerario purtroppo non passa per la Calabria ma in fondo possiamo fare un piccolo detour e scoprire questa bella regione.

Non ci accorgiamo mai della bellezza che ci circonda ed é giunto il momento di dedicarci al nostro territorio ammirandone albe e tramonti, colori e sapori.

E' questa una ricchezza infinita che a noi piace presentarvi con la consapevolezza di fare qualcosa di differente del solito pezzo.

Le mete affascinanti di Calabria

  1. Pentedattilo: borgo antico e disabitato da scoprire nella sua interezza. Frazione di  Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria è arroccato sulla rupe del Monte Calvario e incastonato nella roccia. Il particolare è la sua formazione che ricorda le dita di una mano. Oggi è uno dei luoghi più affascinanti e misteriosi della Calabria. Pieno di fascino e silenzio è perfetto per passare ore in totale serenità.
  2. Santa Severina: comune in provincia di Crotone che conserva particolari architettonici di altissimo valore basta pensare al castello e alla cattedrale con ‘la nave di pietra’ e con il suo battistero che risultano essere la testimonianza bizantina più importante di Calabria. Non solo, Santa Severina è  anche uno dei borghi medievali più belli di tutta Italia.
  3. Corigliano Calabro: borgo medievale con un antico castello da cui torre, nei giorni di tempo bello si vede persino Taranto. Un tuffo incantato tra le mura di una reggia antica ed un borgo che vale la pena scoprire.
  4. Stilo: antico borgo di arte e cultura, sorge ai  piedi del Monte Consolino famosa è la sua chiesa bizantina ma anche i suoi colori ed i suoi vicoli. Un borgo da scoprire e visitare.
  5. Gerace nel cuore della Locride è un piccolo gioiello dal sapore selvaggio. Ricco d'arte, storia, cultura, con chiese bizantine ed un antico castello.
  6. Serra San Bruno con la sua Certosa e le sue eleganti chiese

Nicastro: un angolo di bellezza

Spesso non ci si accorge della bellezza del territorio presi dalle corse sfrenate del mondo contemporaneo  e dalle mille luci che ci si dimentica del bello e di come é semplice reperirlo a pochi chilometri da noi. Nicastro ad esempio!

Antico borgo oggi appartenente a Lamezia Terme è stato comune autonomo sino a circa 50 anni fa. Un borgo d'origine medievale che accoglie il visitatore in tutta la sua antica bellezza. Vicoli e percorsi tipicamente medioevali per un paesello calabrese tutto da scoprire. Qui non si può perdere una tappa alla cattedrale  ma anche al bel Santuario di Sant'Antonio di Padova o al Santuario della Madonna del Soccorso. Da notare in modo particolare l'architettura militare: il Castello normanno-svevo di Nicastro costruito per difendere  la piana di Sant'Eufemia ampliato nei secoli sino a quando è caduto sotto le scosse del terremoto di fine 1600. Oggi è un rudere molto bello e particolare da vedere. Sovrasta il borgo e lo si scorge bene da porta Sant'Antonio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.