Litiga con un vicino e lo aggredisce con l'accetta, arrestato

Tentato omicidio aggravato.

Questa l'accusa con la quale un 61enne di Gioia Tauro è stato arrestato dai poliziotti del locale commissariato.

In particolare, in seguito ad una serie di diverbi legati a ragioni condominiali, l'uomo avrebbe aggredito un vicino di casa con un’accetta.

La vittima stava passeggiando con il suo cane quando sarebbe stata colpita dal presunto aggressore.

A scongiurare conseguenze ben più gravi, è stato il tempestivo intervento degli agenti impegnati in un servizio di controllo per il rispetto delle norme anticontagio.

Pur essendo riuscito ad evitare il fendente sferrato con l’accetta, il malcapitato è rimasto comunque ferito alla testa.

Dopo aver sequestrato l’accetta, i poliziotti hanno arrestato il presunto aggressore, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Palmi.

Contestualmente, il fratello dell’arrestato è stato denunciato in stato di libertà per i reati di percosse e minaccia, consumati ai danni della stessa vittima.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.