Furto di legna in area protetta, una denuncia

Grazie ad un’accurata attività investigativa che ha visto anche l’utilizzo di fototrappole, un uomo di Petilia Policastro (Kr) è stato denunciato per danneggiamento e furto d’alberi nel Parco nazionale della Sila.

Ad accertare il reato, sono stati i carabinieri forestale della Stazione Parco Cotronei (Kr), che sono entrati in azione, dopo aver scoperto il taglio abusivo di alcuni faggi, in un bosco demaniale di località “Manca del Cervo”, nel comune di Petilia Policastro.

Grazie alle fototrappole, i militari sono riusciti a risalire al presunto autore del taglio, il quale, dopo aver depezzato le piante, ha caricato la legna su un fuoristrada.

Una volta identificato, il presunto responsabile è stato denunciato per danneggiamento e furto.  

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.