Seguici su Facebook

Donna picchiata in casa da marito e figlio, scattano gli arresti

Maltrattamenti in famiglia e minacce. Queste le accuse con le quali padre e figlio sono finiti in galera, a Reggio Calabria.

A stringere le manette attorno ai polsi dei due uomini sono stati i poliziotti delle volanti, intervenuti in seguito alla chiamata di una donna che aveva segnalato di essere fuggita da casa per nascondersi dietro un’auto.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato la malcapitata con vistose ecchimosi sul collo e sul volto che, piangendo, ha raccontato di essere stata picchiata dal marito e dal figlio in presenza di un altro figlio, minorenne, che nel tentativo di aiutarla, aveva riportato una lesione al gomito, dopo essere stato spinto per terra dal padre.

Una volta scappato, il ragazzo si era rifugiato a casa di una zia.

In seguito all’arresto, il gip ha convalidato la misura disponendo per padre e figlio l’allontanamento da casa e il divieto di avvicinamento e di contatto con la vittima.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.