Festino notturno interrotto dalla polizia, scattano le sanzioni

Alle 3 della scorsa notte, due pattuglie della Squadra volante di Vibo Valentia hanno interrotto una riunione di giovani che si erano ritrovati in una casa privata.

Richiamati dalla musica ad altissimo volume proveniente da un appartamento del centro cittadino, i poliziotti hanno identificato il proprietario, un trentaduenne del luogo, invitandolo a moderare il volume della musica, che, data l’ora, arrecava disturbo agli abitanti del quartiere.

Nell’abitazione, disseminata di bicchieri e bottiglie, in cui si percepiva chiaramente un forte odore di alcool, gli agenti hanno constatato la presenza di tre donne e due uomini, di età compresa tra i venti ed i trentuno anni, intenti a fumare e consumare alcolici.

Nel corso dell’intervento, i poliziotti si sono accorti che, altri tre ragazzi, due donne e un uomo, di età compresa tra i 21 ed i 26 anni, avevano usato il tetto per raggiungere un balcone vicino, nella speranza di sfuggire al controllo.

I tre sono stati, quindi, aiutati a ripercorrere in sicurezza il tragitto inverso, per raggiungere la casa da dove si erano allontanati.

Dopo aver elevato le sanzioni previste per la violazione delle norme anticontagio, gli agenti hanno denunciato il proprietario dell'abitazione per il reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.