Canapa indiana e cocaina, due fratelli vibonesi finiscono in manette

Il cane Floyd Il cane Floyd

Gli uomini della Squadra mobile, supportati dall’infallibile fiuto di Floyd, uno dei cani antidroga della Squadra Cinofili dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, i fratelli vibonesi, Cristian e Andrea De Luca.

In particolare, i poliziotti, durante una perquisizione a casa dei due, in pieno centro a Vibo Valentia, hanno rinvenuto 600 grammi di canapa indiana, 0,3 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, 255 euro in banconote di vario taglio e materiale per il confezionamento delle dosi.

I due fratelli sono stati posti ai domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.