Bazar della droga nella Tendopoli di San Ferdinando, manette per un 24enne

Un ventiquattrenne, Kujateh Musac, di nazionalità gambiana è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro (Rc), con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una serie di perquisizioni nella Tendopoli di San Ferdinando, i militari hanno rinvenuto 700 grammi di marijuana nella tenda del giovane.

Per i militari, il ventiquattrenne avrebbe gestito un vero e proprio bazar in grado di rifornire diversi assuntori ai quali avrebbe ceduto sia dosi singole che spinelli già confezionati e pronti per essere fumati.

Durante la perquisizione, infatti, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto 600 grammi  di marijuana già essiccata, 27 involucri sigillati della stessa sostanza e 37 spinelli già pronti per essere venduti e consumati.

Tutto il materiale è stato repertato e sequestrato, in attesa di essere inviato al Ris di Messina per essere sottoposto alle analisi tossicologiche del caso. Il giovane, invece, è stato condotto negli uffici della Compagnia di Gioia Tauro, dove è stato dichiarato in arresto e tradotto, al termine degli adempimenti di rito, nella casa circondariale di Reggio Calabria – Arghillà.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.