EasyJet chiede scusa alla Calabria

Dopo le polemiche sollevate dal testo pubblicato sulla sua pagina, che descriveva la Calabria come terra di mafia e terremoti, EasyJet invia una lettera di scuse al presidente della Regione Calabria Jole Santelli.

Nella missiva, firmata dell'amministratore delegato Johan Lundgren, viene comunicata la rimozione del testo, l'avvio di un'indagine interna e la richiesta di un incontro “per lavorare allo scopo di sostenere il rilancio del turismo nella Vostra regione e continuare a portare i turisti in Calabria”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.