Aggredisce i poliziotti, cittadino ghanese finisce in manette

I poliziotti del Commissariato di Gioia Tauro (Rc), durante un servizio a Rosarno, hanno arrestato un cittadino ghanese, F.B., di 37 anni, che, alla vista della volante, senza alcuna apparente ragione, avrebbe pronunciando frasi oltraggiose verso l'equipaggio ed assunto atteggiamenti violenti all’indirizzo dell'auto di servizio.

Scesi dal veicolo, gli agenti, non senza difficoltà, sono riusciti a bloccare e ad arrestare l'uomo con l'accusa di violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

Dopo averlo identificato, i poliziotti hanno scoperto i numerosi precedenti di F.B., in ordine ai reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, furto, detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, porto di armi od oggetti atti ad offendere, evasione e furto aggravato.

L'extracomunitario, che peraltro era già stato destinatario di un ordine, emesso dal Questore di Cosenza, di lasciare il territorio nazionale e dalla misura cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Palmi, del divieto di dimora nella provincia di Reggio Calabria, è stato posto ai domiciliari.

Infine, in seguito alla celebrazione del processo con rito direttissimo, il 37enne è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.