Cento piante di canapa indiana scoperte in pieno centro

Foto di repertorio Foto di repertorio

I carabinieri della locale Tenenza, della Stazione di San Ferdinando, dei Cacciatori di Calabria e del Nucleo elicotteri di Vibo Valentia, hanno rinvenuto una piantagione di canapa indiana in un giardino, in pieno centro cittadino a Rosarno.

Alla coltivazione, composta da un centinaio di piante, era possibile accedere solo seguendo un percorso obbligato attraverso un foro ricavato in una recinzione, occultata da una fitta vegetazione.

Nel corso dell'operazione,  i militari hanno arrestato il gestore del terreno, identificato in Raffaele Cambria, 29 anni, del luogo.

L’arresto è scattato dopo che i militari hanno notato l’uomo intento a scavalcare la ringhiera del proprio balcone e passando attraverso il foro appositamente praticato nella recinzione, accedere alla piantagione.

Gli arbusti sono stati campionati e sequestrati per essere inviati al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

L’uomo, dopo l'arresto, è stato posto ai domiciliari.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.