Fondi per l'emergenza covid nelle mani della 'ndrangheta, 8 arresti

Nel corso di un’inchiesta contro la ‘Ndrangheta, il Nucleo di polizia economico finanziaria delle fiamme gialle di Milano, ha arrestato 8 persone per associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale aggravata dal metodo mafioso e dalla disponibilità di armi, autoriciclaggio, intestazione fittizia di beni e bancarotta.

Dalle indagini è emerso che una persona inserita in una cosca ha ottenuto contributi a fondo perduto e voleva beneficiare anche dei finanziamenti per le imprese previsti per l’emergenza Covid.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.