Sorpresi a bruciare rifiuti, denunciati

Un imprenditore di Cerzeto (Cs) e due suoi operai sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Cosenza per aver smaltito un cumulo di rifiuti attraverso la combustione illecita.

Alla denuncia dei tre si è arrivati in seguito ad un controllo, dopo che i carabinieri forestale delle Stazione di Montalto e Cerzeto sono stati attirati da una colonna di fumo  proveniente dall’azienda dell’imprenditore il quale, insieme a due operai, è stato colto a smaltire illecitamente svariate fibre di lana resinosa, scarti di materiale legnoso, segatura ed altri residui di lavorazione.

Una volta spente le fiamme, i militari hanno accertato sul luogo le tracce di diversi roghi.

L’area interessata, di circa 400 metri quadrati, un contenitore e due fusti colmi di rifiuti di lavorazione sono stati posti sotto sequestro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.