Sei quintali di marijuana e oltre 5 mila piante di canapa sequestrati nel Vibonese

Durante un posto di controllo eseguito nei pressi dello svincolo autostradale dell’A2 Salerno – Reggio Calabria di Pizzo (Vv), i finanziari del Gruppo di Vibo Valentia hanno intimato l’Alt a due auto.

Alla vista delle fiamme gialle, i due veicoli hanno cercato di darsi alla fuga.

E’ scaturito quindi un inseguimento conclusosi dopo alcuni chilometri.

Una volta bloccate le vetture, i militari hanno eseguito una perquisizione durante la quale, in uno dei veicoli sono stati trovati 40 chili di marijuana, che, in seguito alle indagini immediatamente svolte, è risultata essere stata acquistata, poco prima, presso un’azienda agricola della zona.

E’ scattata dunque  una perquisizione presso l’impresa, che ha permesso ai finanzieri di rinvenire, sei quintali di marijuana già essiccata ed imbustata e 5.200 di piantine di canapa.

 L’azienda agricola, autorizzata alla coltivazione della canapa sativa, mediante presumibilmente un incrocio di piante, era riuscita a creare una varietà che conteneva un Thc (principale composto psicoattivo della pianta) di gran lunga superiore al limite consentito.

Al termine dell’attività sono finite in manette cinque persone, di cui, allo stato, non sono state rese note le generalità.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.