Casetta incendiata a Santa Maria: il commissario Guerra ringrazia la Pro loco

"Il Comune di Serra San Bruno esprime vivo e sentito ringraziamento alla locale Pro-loco che ha formalizzato la volontà di donare alla comunità serrese una casetta in legno, in sostituzione di quella distrutta da chi, mostrando proprio disinnamoramento per il territorio e per le sue bellezze, ha deciso di appiccare un incendio in località Santa Maria del Bosco nei pressi dell’area di parcheggio".

È quanto scrive in una nota il commissario straordinario al Comune di Serra San Bruno, Salvatore Guerra.

"La nuova struttura, che sarà allocata nel più breve tempo possibile nell’area oggetto della vile condotta, rappresenterà in maniera tangibile e duratura il sentimento di disapprovazione e di condanna di tutta la comunità serrese nei confronti di chi, in modo meschino e vigliacco, ha deciso di deturpare i luoghi che furono di San Bruno. La donazione - prosegue il comunicato - esprime, ancora una volta, l’onestà, la correttezza e il senso civico della comunità serrese che ha, fin da subito e all’unanimità, stigmatizzato il riprovevole atto. La sostituzione immediata della casetta si inserirà, così, nell’opera di riordino complessivo della località Santa Maria del Bosco, verso cui si sta muovendo la recente attività dell'Ente, che con la messa in sicurezza degli alberi, la regolarizzazione della situazione all’interno dell’area pic-nic mediante l’acquisizione da parte del comune delle casette realizzate su suolo demaniale e l’emananda modifica del regolamento sulla promozione turistica ed enogastronomica locale nel c.d. “Angolo delle tradizioni e dell'artigianato" punta alla piena valorizzazione delle bellezze naturalistiche e delle eccellenze gastronomiche e dell’artigianato locale nonché alla fruibilità dell’area nel rispetto delle finalità per le quali la stessa è stata realizzata".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.