Brognaturo, festeggiata la Madonna della Consolazione

In occasione dei festeggiamenti in onore di Maria Ss della Consolazione, come ogni anno, la prima domenica di settembre, la comunità di Brognaturo (Vv), nonostante la pandemia in corso e con rigoroso rispetto delle regole anti Covid, si è vestita a festa per rendere grazie alla Santa Patrona e Vergine Madre degli Afflitti.

Ai "festeggiamenti", esclusivamente di natura religiosa, ha preso parte un nutrito numero di pellegrini e devoti.

Durante l'omelia il parroco del santuario, nel ricordare il momento delicato che il mondo sta vivendo a causa del virus, ha rivolto una preghiera alla Madonna della Consolazione affinchè tutto possa finire al più presto.

Il parroco ha inoltre ringraziato chi, con grande spirito di collaborazione, ha contribuito alla buona e sicura riuscita della "festa" .

Nella preghiera ha, poi, ricordato gli ammalati, quanti soffrono, i medici, gli infermieri, le forze dell'ordine e tutti quelli che, quotidianamente, si trovano in prima linea nella lotta contro il Covid 19 .

Quella di quest'anno è stata ovviamente una "festa" anomala e insolita, senza bancarelle, giostre, serate musicali e senza la folla che si raduna in attesa del concerto e dello spettacolo pirotecnico.

Tuttavia, pur in assenza delle consuete manifestazioni civili e delle restrizioni determinate dalle norme anti covid, fedeli e pellegrini provenienti da ogni parte dell'entroterra calabrese, non hanno rinunciato a manifestare l'amore e la fede per la Madonna della Consolazione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.