'Ndrangheta: sequestrati beni per un valore di 1,5 milioni di euro

Nell’ambito dell’operazione “Provvidenza bis” eseguita questa mattina, il Raggruppamento operativo speciale dei carabinieri, coadiuvato dal Comando provinciale di Reggio Calabria, ha dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro beni, per un valore di circa un milione e mezzo di euro, emesso dal Tribunale della città dello Stretto, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, a carico di Girolamo Mazzaferro, 85anni, ritenuto esponente di spicco della cosca di ‘ndrangheta “Piromalli” di Gioia Tauro.

La misura, eseguita in provincia di Reggio Calabria e nella città di Roma, ha portato al sequestro di due imprese agricole e sei immobili.

Il provvedimento giunge in seguito alle indagini avviate dopo l’esecuzione dell’operazione “Provvidenza” che, tra gennaio e febbraio 2017, ha portato alla disarticolazione della cosca “Piromalli”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.