Recuperate due auto rubate, arrestato un 40enne

I poliziotti di una Volante hanno arrestato a Reggio Calabria, B.D., 40 anni, del luogo, accusato del furto aggravato di un’autovettura.

In particolare, gli agenti sono entrati in azione dopo aver ricevuto dalla Sala operativa una segnalazione in merito al furto di una Lancia Y.

Una volta avviate le ricerche, l'equipaggio di una "pantera" ha intercettato ed inseguito il veicolo rubato, mentre una Fiat Panda si allontanava ad alta velocita.

L'inseguimento si è concluso quando l'uomo alla guida della Lancia Y è andato a sbattere contro la recinzione del PalaPentimele, prima di darsi ad un'inutile fuga a piedi.

Una volta bloccato, anche grazie ad altri equipaggi delle Volanti che, nel frattempo, si erano posizionati in modo da cinturare la zona teatro dell’inseguimento, il 40enne è stato arrestato.

La Fiat Panda, con a bordo probabilmente i complici del fermato, è stata invece recuperata nel quartiere di Archi, con evidenti segni di scasso e da accertamenti è risultata rubata nella città dello Stretto.

Entrambe le auto, all’esito dell’attività effettuata dal personale del locale Gabinetto di Polizia Scientifica per la Calabria, sono state restituite ai legittimi proprietari. L’autorità giudiziaria, in seguito al giudizio per direttissima, ha convalidato l’arresto ed ha disposto per l’uomo gli arresti domiciliari.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.