Trasportavano 7 Kg di droga su una barca, arrestati

I carabinieri della Compagnia di Palmi (Rc), con il supporto dei colleghi del Nucleo subacquei di Messina e della Compagnia di Villa San Giovanni, hanno arrestato due uomini di Bagnara Calabra, accusati del possesso di un’ingente quantità di stupefacenti ai fini di spaccio.

L’operazione, scattata alle prime ore dell’alba di oggi, si è svolta lungo le coste calabresi, dove i militari avevano notato un’attività sospetta in un’area portuale.

Gli uomini dell’Arma hanno quindi richiesto l’ausilio dei colleghi del Nucleo subacquei, al fine di poter ispezionare la barca in ogni sua parte.

Il sospetto si è rivelato fondato, dal momento che l’attività ispettiva ha permesso di rinvenire, nascosto nel gavone, un borsone con 7 chili di marijuana.

Durante la successiva perquisizione effettuata a casa di uno degli arrestati, i carabinieri hanno trovato altri 3 chili di stupefacente.

Una volta sequestrata la droga, che se immessa sul mercato avrebbe fruttato  circa 70 mila euro, i militari hanno arrestato i due uomini con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.