Mille piante di marijuana in una serra: madre, padre e figlio in manette

I carabinieri della Stazione di Bovalino (Rc) e dello Squadrone eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno arrestato in flagranza di reato, con l’accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, armi e munizioni, C.D. 59 anni di Bovalino, la moglie R.M., 56 anni, ed il figlio C.F., di 25 anni.

 In particolare, durante una perquisizione eseguita nelle pertinenze dell’abitazione degli indagati, i militari hanno rinvenuto, abilmente occultate nella vegetazione, due serre con all’interno mille piante di canapa indiana del valore di circa 1 milione di euro.

Oltre alle coltivazioni - alimentate con un impianto d’irrigazione a goccia – gli uomini dell’Arma hanno individuato un rudere adibito ad essiccatoio per lo stupefacente.

Infine, nella casa degli arrestati è stato trovato un fucile calibro 20 con due munizioni in canna.

Dopo aver distrutto le piantagioni, i carabinieri hanno posto gli indagati ai domiciliari.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.