Brognaturo: strada abusiva in un bosco e tetto in eternit rimosso senza autorizzazione, tre denunce

Nell’ambito dei servizi predisposti dal Gruppo carabinieri forestale di Vibo Valentia, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati compiuti ai danni dell’ambiente, i militari della Stazione di Serra San Bruno hanno denunciato un imprenditore boschivo di Brognaturo.

In particolare, durante un controllo eseguito in località Divise-Furno, nel comune di Brognaturo, dove il denunciato aveva in corso un’utilizzazione boschiva, i militari hanno rilevato la presenza di una pista utilizzata per l’esbosco del materiale legnoso realizzata in assenza di permesso a costruire e nulla osta paesaggistico ambientale, nonostante il vincolo presente sull’area, ubicata, peraltro, a meno di 150 metri da un corso d'acqua pubblico.

Inoltre, sempre nel comune di Brognaturo, i militari hanno denunciato altre due persone, rispettivamente il socio unico e l’amministratore delegato di una società con sede a Soverato, per aver rimosso dal tetto di una casa, circa 70metri quadrati di lastre in eternit, in assenza dell'iscrizione dell'azienda all'albo nazionale dei gestori ambientali e del preventivo piano di sicurezza e della relativa comunicazione all'Asp.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.