Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, denunciato un 50enne

I carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro (Cs), coadiuvati dai colleghi della Squadra d’intervento operativo di Vibo Valentia e con il supporto dell’Asp di Cosenza hanno deferito un imprenditore 50enne del posto per l’ipotesi di reato di favoreggiamento della permanenza illegale di extracomunitari nello Stato italiano.

I militari, dopo aver compiuto servizi di osservazione, hanno individuato un immobile nella frazione  Schiavonea, in cui dimoravano cittadini  extracomunitari. Ritenendo potessero esserci clandestini a cui venivano affittati in nero appartamenti o camere e che le condizioni igienico sanitarie potessero essere particolarmente critiche, i carabinieri hanno effettuato un controllo, durante al quale hanno identificato 64 persone originarie di Paesi extra Ue, sei dei quali sono risultati irregolari sul territorio italiano.

I militari hanno quindi scoperto che i cittadini stranieri pagavano in nero il corrispettivo dell’affitto.

Pertanto, il proprietario dell’immobile è stato denunciato per favoreggiamento della permanenza illegale di extracomunitari nello stato italiano e rischia fino a tre anni di carcere e la confisca dell’immobile.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.