Taglio abusivo in un bosco, sequestro e due denunce

Un terreno di circa 20 mila metri quadrati è stato posto sotto sequestro dai carabinieri forestale della Stazione di Acri (Cs).

Il sequestro è stato eseguito in località “Ordichetto”, dove i militari hanno scoperto un taglio boschivo illecito.

In particolare, durante un controllo, la pattuglia ha accertato il taglio in un bosco, nel quale erano stati effettuati anche lavori di movimento terra e lo sradicamento delle ceppaie.

Le attività, che hanno radicalmente cambiato l’originaria morfologia dei luoghi sarebbero state realizzate, senza le necessarie autorizzazioni.

L’area oggetto dei lavori illeciti è sottoposta a vincolo idroegologico-forestale e paesaggistico – ambientale.

Oltre ad effettuare il sequestro, i militari hanno denunciato il committente dei lavori ed il proprietario della ditta che li ha eseguiti.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.