I vigili del fuoco donano regali ai bambini ricoverati nell'ospedale di Cosenza

Le restrizioni imposte per il contenimento della pandemia non hanno interrotto uno degli appuntamenti di solidarietà a cui i vigili del fuoco del Comando provinciale di Cosenza sono più affezionati.

Anche quest'anno, infatti, i bambini ricoverati nel pronto soccorso pediatrico dell'Annunziata di Cosenza, hanno ricevuto i doni acquistati dai vigili del fuoco del capoluogo bruzio.

 Una delegazione del personale in servizio nella caserma di viale della Repubblica, accompagnata dal comandante provinciale Giuseppe Bennardo, questa mattina, ha consegnato al primario del reparto i pacchi che i sanitari hanno distribuito ai piccoli degenti.

 Vista la grave situazione epidemiologica i pompieri non sono entrati in ospedale

 «I bambini spesso vedono nei vigili del fuoco delle figure eroiche - ha commentato il comandante Giuseppe Bennardo -. Siamo consci di essere spesso fonte di ispirazione, ma allo stesso tempo, noi vediamo in loro la speranza di avere un futuro migliore. In questo connubio di ammirazione reciproca e di periodo in cui ci si augura sempre tempi migliori, abbiamo deciso di fare anche quest'anno un pensiero a chi vive un periodo di difficoltà. Nonostante le restrizioni il nostro pensiero tangibile è arrivato. Il covid ha reso meno festoso e coinvolgente la consegna dei doni è mancata l'emozione del contatto umano, ma è stato importante per non aver perso questa tradizione di solidarietà».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.