Ai domiciliari con il reddito di cittadinanza, denunciato

I carabinieri della Stazione di Curtro (Kr) hanno denunciato un 66enne del luogo, accusato di aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza.

Per i militari, l’uomo avrebbe omesso di comunicare all’ufficio competente, informazioni necessarie ai fini della concessione del beneficio.

Nello specifico, non avrebbe dichiarato di essere sottoposto agli arresti domiciliari e pertanto avrebbe continuando a percepire indebitamente il sussidio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.