Sorpreso a tagliare alberi in una proprietà privata, denunciato

I carabinieri forestali della Stazione di Cosenza hanno identificato e denunciato un quarantenne di Carolei, ritenuto responsabile del furto aggravato di piante.

In particolare, i militari, in seguito alla denuncia presentata da un cittadino per il continuo furto di alberi in una sua proprietà in località Lacconi di Carolei, hanno attivato un servizio di controllo grazie al quale è stato possibile sorprendere il quarantenne intento a tagliare alcune roverelle con una motosega.

Dopo aver identificato l’uomo, i carabinieri hanno effettuato un’attività di verifica sull’area oggetto del taglio, scoprendo che erano stati abbattuti e trafugati ben 54 alberi.

Gli uomini dell’Arma forestale, dopo aver sequestrato la motosega, le piante interessate dell’ultimo taglio ed il veicolo usato per trasportare la legna, hanno denunciato a piede libero il responsabile per il reato continuato di furto aggravato di alberi.

Il 40enne è stato, infine, sanzionato con una multa da 600 euro per taglio non autorizzato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.