Picchia la madre, arrestato

I carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia di Cosenza hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Cosenza su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 47enne originario del capoluogo bruzio per i reati di minacce, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Il provvedimento scaturisce in conseguenza di diversi episodi di maltrattamenti in famiglia commessi dall’uomo ai danni della madre 67enne, di cui il più grave avvenuto il giorno di Natale.

In particolare, il 25 dicembre scorso, una pattuglia della Sezione radiomobile, in seguito ad una richiesta d’aiuto al 112, è intervenuta presso l’abitazione dell’indagato, dove ha trovato l’ anziana con evidenti escoriazioni su entrambe le guance e sulla fronte.

Dopo una prima ricostruzione dell’accaduto, i militari hanno scoperto che a colpire la donna sarebbe stato il figlio.

La malcapitata è stata, infine, soccorsa dai sanitari del 118 che l’hanno condotta in ospedale

Una volta dimessa dal nosocomio, la donna è ritornata a casa dove è stata nuovamente aggredita dal figlio.

Pertanto, il gip presso il Tribunale di Cosenza ha ritenuto indispensabile l’applicazione della misura cautelare in carcere.

L’arrestato è stato quindi tratto in arresto ed associato presso la casa circondariale di Cosenza.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.