Furti e rapina, 30enne arrestato a Corigliano Calabro

Corigliano Calabro - I Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro (Cs) hanno dato esecuzione a due distinte ordinanze di misura cautelare degli arresti domiciliari, emesse dal gip di Castrovillari, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un 30enne del posto, indagato per i reati di furto aggravato e rapina.

Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Corigliano Scalo sono partite nel luglio scorso, quando l’arrestato si sarebbe reso protagonista in pieno giorno, dapprima del furto di alcune banconote custodite in una macchina parcheggiata sul lungomare di Schiavonea e successivamente, poiché scoperto da un passante, di una violenta colluttazione con quest’ultimo per assicurarsi la fuga.

Gli altri episodi contestati nelle ordinanze di misura cautelare, invece, riguardano due diversi furti: il primo, avvenuto nella notte del 13 gennaio scorso presso un ristorante, in quel momento chiuso, nella frazione Schiavonea di Corigliano; il secondo, consumato nella tarda mattinata del 23 gennaio scorso presso un’erboristeria.

Sulla base dei risultati delle indagini, il gip ha quindi disposto la custodia cautelare dell’uomo ritenuto incapace “di autolimitarsi nella commissione di ulteriori condotte criminose della stessa specie”.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato posto ai domiciliari.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.