Incendi per rinnovare i pascoli e violazione di sigilli, denunciati due pastori

Rota Greca - Due fratelli di Rota Greca (Cs) sono stati denunciati dai Carabinieri forestale di Montalto Uffugo in concorso tra loro, per i reati di tentato incendio boschivo doloso e violazione di sigilli. I due, proprietari di un'azienda agricola sequestrata per irregolarità edilizio urbanistiche e per aver smaltito illecitamente rifiuti, si sono resi responsabili di un tentato incendio di alcune porzioni di macchia mediterranea in località “Pietrebianche” di Rota Greca.

La località è la stessa dove la scorsa estate sono andati in fumo oltre 60 ettari di macchia mediterranea e uliveti abbandonati.

I due pastori attraverso piccoli roghi, volevano rinnovare il pascolo, favorendo la rapida ricrescita dell’erba per garantire foraggio fresco ad i loro animali. Il principio d’incendio è stato immediatamente avvistato da una pattuglia di militari in servizio che hanno individuato i responsabili, uno dei quali è stato trovato in possesso di due accendini utilizzati per innescare il rogo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.