Regionali, la soddisfazione di Teresa Miletta (CI): "Orgogliosa di aver contribuito all'elezione di Francesco De Nisi"

Teresa Miletta Teresa Miletta

Archiviata la parentesi elettorale delle Regionali, per molti candidati è tempo di analizzare i risultati a mente serena. L’analisi sarà, giocoforza, cocente laddove le attese sono state mortificate dal verdetto delle urne.

Non è questo il caso di Teresa Miletta che, sotto le insegne di “Coraggio Italia”, ha conquistato un risultato più che lusinghiero.

Pur non riuscendo a strappare un biglietto per Palazzo Campanella, la candidata del movimento fondato dal governatore della Liguria Giovanni Toti e dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, si è messa in luce conquistando ben 2.149 preferenze.

Un risultato che soddisfa ampiamente l’interessata, la quale, in una nota, ringrazia: le “ persone che, votandomi, mi hanno fatto risultare la prima donna vibonese più votata nella provincia”.

Miletta, inoltre, si dice  “orgogliosa di aver contribuito all'elezione a consigliere regionale dell'amico Francesco De Nisi”.

L’esponente di “Coraggio Italia” esprime, poi, i  propri sentimenti di gratitudine  a quanti, soprattutto nell’area  montana delle Serre, l’hanno supportata fattivamente, ovvero:” il sindaco  Ff di Brognaturo, Nicola Papa; il sindaco di Simbario, Ovidio Romano; Maurizio Marchese di Spadola,Vito Regio e Giuseppe Zaffino di Serra San Bruno, Romano Loielo (ex Sindaco di Nardodipace) ed il consigliere provinciale Carmine Mangiardi”.

Immancabili, i ringraziamenti al responsabile di “Coraggio Italia Giovani”, Giovanni Caré, al  senatore Francesco Bevilacqua e all'on. Gaetano Quagliarello.

Un pensiero, infine,  “all'amico Pino Bicchielli”, definito da Teresa Miletta “persona a me molto cara”, che “mi ha sostenuta attivamente in questa faticosissima, ma gratificante campagna elettorale”.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.