Minaccia e prende a pugni l'ex fidanzata: arrestato dai Carabinieri

Immagine di repertorio Immagine di repertorio

I Carabinieri hanno messo fine all'incubo vissuto da una giovane di 19 anni, minacciata e perseguitata più volte da un 35enne che è stato tratto in arresto con l'accusa di persecuzioni e violenze. L'uomo, nato in Bangladesh, non rassegnandosi all'interruzione del rapporto sentimentale con la ragazza, ha cominciato ad intimidirla pesantemente. Secondo la ricostruzione dei militari dell'Arma di Catanzaro, città teatro dell'episodio, in più di una circostanza si è appostato davanti all'abitazione della vittima, Dopo aver cercato in alcune occasioni di togliersi la vita, è stato affidato alle cure degli psichiatri dell'ospedale "Pugliese-Ciaccio", senza che ciò fosse sufficiente ad impedirgli di riprendere a molestare la ragazza.  Nello specifico, recatosi presso l'esercizio commerciale gestito dai familiari della 19enne, ha preteso che andasse con lui. Di fronte all'opposizione della donna, l'ha presa a pugni portandola con forza all'esterno del negozio. E' stato allora che sono intervenuti gli uomini in divisa che, anche grazie alla prontezza della giovane sottrattasi alla morsa del 35enne tramite un'asta in ferro, lo hanno bloccato e catturato.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.