Cnr: luglio 2015 mese più caldo di sempre

Che sia stato ai limiti della sopportabilità lo avevano notato tutti, ma ora la particolarità del luglio 2015 è certificata dal responsabile banca dati di climatologia storica dell’istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr di Bologna. Quello appena trascorso è stato, infatti, per l’Italia un mese estremamente caldo, facendo segnare un’anomalia di circa +3.6°C sopra la media del periodo di riferimento (1971-2000) e risultando pertanto il luglio più caldo dal 1800 ad oggi, ovvero da quando si eseguono osservazioni strumentali nel nostro Paese. I disagi hanno interessato soprattutto bambini e anziani, ma nei prossimi giorni, quando cesseranno gli effetti di “Acheronte”, si prevedono temperature più gradevoli. Possibili, inoltre, piovaschi o temporali nel pomeriggio nelle zone interne calabresi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.