Pizzo: risorse comunitarie per i tirocini all'estero

Pizzo C. - «Sono orgoglioso dei risultati che stiamo ottenendo nel settore della promozione culturale, grazie all’impegno dell’assessore Cristina Mazzei». Con queste parole, il sindaco di Pizzo Calabro, Gianluca Callipo, ha accolto la notizia dell’erogazione di 318 mila euro, destinati alla promozione di tirocini formativi all’estero di studenti provenienti da cinque conservatori del Mezzogiorno. Il finanziamento rappresenta il risultato di un lavoro sinergico che nei messi scorsi ha visto protagonisti l’amministrazione comunale napitina e l’associazione “Giovani per l’Europa” di Nicotera (VV). In qualità di Ente capofila di un consorzio di cui fanno parte, il conservatorio di musica “Torrefranca” di Vibo Valentia, il conservatorio statale “Schipa” di Lecce, il conservatorio di musica “Cimarosa” di Avellino, il Conservatorio statale di musica “Duni” di Matera ed il conservatorio “Bellini” di Palermo, il Comune di Pizzo ha aderito ad un bando Erasmus per la mobilità degli studenti europei. L’Ente guidato dal sindaco Callipo dovrà, ora, coordinare le attività che interesseranno 150 studenti appartenenti ai diversi istituti.

«Le risorse comunitarie destinate al Sud sono tante – ha dichiarato Callipo – e credo sia dovere di ogni amministratore pubblico sfruttare al meglio queste opportunità, mettendo in campo progetti efficaci e finanziabili. La vergogna dei fondi Ue non utilizzati e restituiti può essere evitata se si lavora con impegno, tenendosi costantemente informati sulle possibilità offerte e sulle modalità di adesione ai bandi».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.