Denunciate 28 persone che alloggiavano abusivamente nelle case popolari

Sono in tutto ventotto i soggetti denunciati per aver alloggiato, senza averne titolo, in alcuni appartamenti di edilizia popolare nelle frazioni Amato e San Martino, a Taurianova, in provincia di Reggio Calabria. I Carabinieri hanno compiuto accertamenti in un arco temporale di otto mesi:è così che si sono resi conto che le abitazioni erano occupate da persone imparentate con gli assegnatari originari, poi defunti o trasferitisi altrove.  Qualcuno aveva anche ampliato le residenze appropriandosi di porzioni di quelle vicine. I reati addebitati sono abuso edilizio, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, favoreggiamento reale, invasione di terreni o edifici, truffa aggravata. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.