Logo
Stampa questa pagina

Siria, contro i russi l'Isis schiera i preservativi

Messi alle corde dai bombardamenti russi, i miliziani dello stato islamico per evitare la capitolazione starebbero mettendo mano a tutto il loro arsenale, comprese le armi non convenzionali. In un video della durata di tre minuti i miliziani hanno divulgato l'impiego di un'insolita contraerea. Come riportato da difesaonline "gli uomini in nero hanno messo in campo l’arma definitiva contro i cacciabombardieri russi: le bombe preservativo. E questo non è di certo un errore di trascrizione: i terroristi hanno utilizzato centinaia di preservativi a mò di palloni aerostatici collegato a piccole bombe che si librano nel cielo". Privi di contraerea adeguata, i militanti dell'Is spererebbero, quindi, di abbattere i bombardieri russi con un arma degna di ben altre tenzoni.  "Le bombe profilattico - prosegue difesaonline sono state lanciate sopra i cieli della città siriana di Idlib. Questi video dovrebbero suscitare paura e terrore, ma il risultato è totalmente opposto. Anzi, per certi versi, questi video aiutano a stigmatizzare i tagliagole ed i loro orrori perpetrati. Il video di tre minuti inizia con la preparazione di centinaia di bombe volanti con i preservativi già gonfiati all’interno di un edificio abbandonato. Non mancano le scritte di incitazione sui muri. Le bombe condom sono poi rilasciate in attesa di colpire qualche caccia di quarta generazione avanzata russo o un elicottero blindato come il Kamov. Il filmato si conclude con una panoramica su centinaia di bombe fluttuanti nel cielo".


Associazione Culturale "Tempi Moderni" - via Alfonso Scrivo, 30 - 89822 Serra San Bruno

ilredattore.it - quotidiano online - Reg. n. 1/15 Tribunale Vibo Valentia

Copyright © 2015 il Redattore.it. Tutti i diritti riservati.