De Raffele (FI), piccata controreplica a Reitano (Pd)

Piccata controreplica del presidente del consiglio comunale in pectore, Giuseppe De Raffele, all'indirizzo del segretario cittadino del Partito democratico Paolo Reitano. "Capisco - esordisce De Raffele - che Reitano voglia rimuovere la sconfortante esperienza amministrativa della sua parte politica, peraltro già doppiamente punita a quelle consultazioni elettorali che il segretario cittadino del PD ama richiamare, ma con i “se” e con i “ma” non si fa la storia ne è possibile cancellarla. Prima - prosegue - chiede di convocare il consiglio comunale, con tecnica morbosa da “campagna elettorale”, e poi non vuole ricevere la risposta da chi, come evidente sa, a breve sarà deputato propria a questa funzione, sembra non quadri  qualcosa. Infine ribatte De Raffele - resosi conto di aver espresso dei giudizi su fatti, prima ancora del loro accadimento e della pronuncia popolare, tenta di correggere il tiro". Poi un giudizio sulle comunali del prossimo anno: "Quanto alle prossime elezioni, stia sicuro che gli elettori esprimeranno un giudizio diverso a quello che hanno espresso sul duo Censore-Lo Iacono, con la compagine di quest’ultimo “obbligato” a lesinare qualche misero posto in lista".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.