Impegnativo match nelle Marche per la Tonno Callipo

Trasferta in terra marchigiana per i giallorossi, che nella nona giornata del girone di ritorno affronteranno Potenza Picena, una delle squadre più forti del campionato. Monti e i suoi cercheranno di sottrarre punti importanti ai terzi in classifica, in un match che si preannuncia molto equilibrato ed intenso. Le due squadre quest’anno si sono affrontate due volte, una nel girone di andata (vinta da Potenza)’ una in finale di Coppa Italia (vinta da Vibo). Quella di coach Graziosi è la squadra meglio costruita del campionato: alla base infatti c’è un progetto importante con i più interessanti giovani del panorama nazionale. La compagine marchigiana può poi contare sull’esperienza di Moretti e Casoli: giocatori di primo livello, con quest’ultimo che ha scritto pagine importantissime e memorabili della pallavolo italiana, giocando con squadre del calibro di Cuneo, Treviso e Modena. Tra gli altri titolari nessuno supera i 22 anni. Spiccano i nomi di Tartaglione, Diamantini, Partenio e Polo. I primi tre sono prodotti del vivaio di Macerata, con la quale hanno vinto i più prestigiosi trofei nazionali e non solo. Discorso diverso va fatto per Alberto Polo, alla prima esperienza in A2, dopo aver vinto lo scudetto under 19 con Trento. Già nel giro delle nazionali giovanili, tutti e quattro sono tenuti d’occhio dal Ct Mauro Berruto, che li ha iscritti nel progetto Rio 2016 (da ricordare, proprio con la nazionale giovanile, la conquista degli europei). In casa Tonno Callipo qualche grattacapo per Monti, che ha dovuto combattere con i problemi fisici di Zanuto e Archiani; quest’ultimo non utilizzabile domenica. Per il forfait del secondo palleggiatore è stato arruolato alla prima squadra il palleggiatore del settore giovanile Raffaele Ferraro. Nessun problema per Graziosi, che schiererà questa formazione: Partenio palleggiatore, Moretti opposto, di banda Tartaglione e Casoli, centrali Diamantini e Polo, libero Bonami. La Tonno Callipo invece scenderà in campo con Sintini e Gavotto a comporre la diagonale palleggiatore-opposto, Zanuto e Vedovotto schiacciatori, Forni e Presta al centro e libero Cesarini. Nel giorno delle donne, l’inizio della partita è fissato per le 18:00.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.