Comunali di Serra, il sindaco Rosi pronto al passo indietro

La notizia non è ufficiale, ma potrebbe esserlo già nei prossimi giorni. Il primo cittadino di Serra San Bruno, Bruno Rosi, sarebbe pronto a fare un passo indietro per il bene della coalizione del centrodestra e a rinunciare alla propria ricandidatura a sindaco alle prossime comunali. Il primo cittadino si sarebbe trovato nella scomoda posizione del gambero dopo alcune riunioni con le diverse anime di Forza Italia che avrebbero trovato un accordo di massima che punterebbe al rinnovamento non soltanto nella lista, ma anche nella candidatura a primo cittadino. Secondo indiscrezioni le due diverse anime azzurre, quella maggioritaria che fa capo al consigliere regionale, Nazzareno Salerno, e quella minoritaria che fa capo al consigliere regionale Giuseppe Mangialavori, il cui referente locale è l’avvocato Michele Ciconte, avrebbero trovato la quadratura del cerchio. Un accordo che sarebbe giunto dopo vari incontri durante i quali si sarebbe cercato di superare un empasse non facile, ma proprio il primo cittadino, Bruno Rosi, sarebbe stato determinante per trovare l’unità del centrodestra. Si profilerebbero quindi unicamente due liste civiche, una facente capo al centrodestra e una al centrosinistra che alle prossime comunali si contenderanno la poltrona più importante di palazzo Tucci.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.