Vibo, Antonio Schiavello passa dalla parte del sindaco Elio Costa

La maggioranza che sostiene il sindaco Elio Costa oggi, con l’ufficializzazione di una confederazione di due gruppi consiliari, fa registrare un suo significativo allargamento. Infatti, il gruppo consiliare “La Città che vorrei”, espressione diretta del sindaco Elio Costa e composto da cinque consiglieri (Giuseppe Policaro,  Giuseppe Roberto Muratore, Maria Rosaria Lagrotta, Elisa Fatelli e Umberto Buccarelli) si confedera con il gruppo consiliare “Territori e libertà”, che, alle ultime elezioni, ha visto registrare l’ingresso nel civico consesso del consigliere Antonio Schiavello a seguito della rinuncia dell’eletto ed ispiratore dell’omonima lista, Cesare Pasqua. La confederazione nasce “quale alleanza tra gruppi consiliari per perseguire in campo politico-amministrativo il benessere della città, pur mantenendo ciascuno piena indipendenza ed autonomia”. Pertanto, i due gruppi consiliari “agiranno all’unisono nelle commissioni e nel consiglio, proponendo argomenti di interesse collettivo, convergendo nelle votazioni in maniera univoca e, soprattutto, garantendo maggiore solidità ed equilibrio al sindaco Elio Costa.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.