Riparte il campionato ed è subito sfida top: Lazio-Atalanta

Mancano pochi giorni all’inizio del campionato e il calendario ha subito prodotto il primo big match: si tratte di Lazio-Atalanta.

Tuttavia, il cammino stagionale dei biancocelesti partirà in realtà da Cagliari, direttamente dalla seconda giornata, in quanto sia gli orobici sia l’Inter hanno richiesto al Consiglio di Lega lo slittamento dell’inizio del campionato, avendo concluso per ultime la scorsa stagione a causa degli impegni europei. Scudetto e qualificazione in Champions League: sono questi gli obiettivi ai quali possono aspirare sia l’Atalanta sia la Lazio, come dimostrato da un anno a questa parte.

I tifosi di tutta Italia non vedono l’ora di tornare ad assistere a sfide memorabili sul rettangolo e tra nerazzurri e biancocelesti i goal non mancano. Se la “Dea” ha archiviato l’ultimo campionato con il miglio attacco della Serie A, Ciro Immobile si è aggiudicato la Scarpa d’oro segnando ben 36 goal.

Gli uomini di Gasperini sono arrivati ai quarti di Champions League hanno conquistato il pass anche per la prossima edizione della massima competizione continentale. Anche la Lazio sarà nell’Europa che più conta. Rispetto agli avversari, però, le difficoltà non sono poche: la rosa è chiaramente più corta. Si preannuncia comunque una sfida da non perdere per nessun motivo. Le due compagini hanno concluso l’ultimo campionato a pari punti, prendendosi il terzo e il quarto posto. Nonostante sia stata a lungo alle calcagna della Juventus, la Lazio ha perso terreno tra giugno e luglio, lasciando all’Atalanta diverse speranze di concorrere per la lotta al tricolore.

Nell’annata 2019/2020 gli aquilotti hanno fatto molto bene anche perché non avevano troppe distrazioni. In Europa League l’eliminazione è arrivata nella fase a gironi, mentre in Coppa Italia i ragazzi di Inzaghi sono stati sconfitti ai quarti dal Napoli, al San Paolo. Giocare ogni 3 giorni, come necessario per completare il calendario, ha fatto perdere alla Lazio quel punto a favore che sperava di sfruttare nei confronti di Inter e Juventus, ancora impegnate in Europa. Di conseguenza, dovendo onorare per la prima volta la Champions League dopo tanti anni, il rischio è quello di non poter adottare a dovere il turnover.

La partita tra Lazio e Atalanta si giocherà mercoledì 30 settembre, alle ore 20:45, presso lo stadio Olimpico di Roma. Gli orobici vantano un andamento impressionante già da parecchi anni e non sembrano spaventati dai molteplici impegni. Lottare per lo scudetto sembra davvero alla portata dei bergamaschi, anche perché la Juventus sta optando per una rivoluzione e potrebbe commettere qualche passo falso. La Lazio, dal canto suo, sa cosa significhi prevalere sulla “Vecchia Signora”: c’è riuscita anche nella Supercoppa italiana, ultimo trofeo entrato nella bacheca del club biancoceleste. Le distanze tra le varie big, ad ogni buon conto, sono brevi.

Ci siamo, allora. Anche le quote Lazio-Atalanta parlano di un match bilanciato e non potrebbe essere altrimenti, considerando che stiamo parlando di due squadre che si sono prodotte volentieri in delle goleade durante le ultime stagioni.

L’ultimo precedente è stato abbastanza rocambolesco e ha distrutto già a fine giugno il sogno dello scudetto per i capitolini.

A Bergamo i biancocelesti stavano conducendo l’incontro per 0-2, ma hanno subito una clamorosa rimonta finendo col perdere la partita. Come finirà questa volta?

Calciomercato, il Crotone ingaggia Molina

Continua la campagna acquisti del Crotone che ha annunciato di aver ingaggiato dall’Atalanta, Salvatore Andrea Molina.

Nato a Garbagnate Milanese l’1 gennaio del 1992, Molina è stato uno dei migliori giocatori della Serie B nella scorsa stagione e rappresenta un ulteriore colpo di mercato per la società rossoblù!

Si tratta di un calciatore polivalente, capace di coprire tutta la fascia e può agire indistintamente sia a destra che a sinistra, sfruttando la capacità di saltare l'uomo con facilità per poi concludere o servire i compagni come dimostrano i 9 assist messi a segno nello scorso torneo.

Il 26enne lombardo, nel suo curriculum vanta anche un campionato di Serie B vinto da protagonista col Carpi e diverse presenze con la maglia dell’Under 21.

Molina ha sottoscritto un contratto triennale a Milano alla presenza del presidente Gianni Vrenna e già oggi, alla ripresa degli allenamenti della squadra, si unirà ai nuovi compagni

 

  • Pubblicato in Sport

Calciomercato, Crotone: per l'attacco si fa strada l'ipotesi Pinilla

Si fa strada l'ipotesi Pinilla per l'attacco del Crotone. Il cileno, in uscita dall'Atalanta, potrebbe vestire la casacca rossoblù. La notizia è stata confermata dal direttore sportivo dei pitagorici,  Peppe Ursino. In attesa di ulteriori sviluppi che potrebbero far approdare in Calabria l'attaccante sud americano, la dirigenza del Crotone spera nel ritorno, in prestito dalla Sampdoria, del bomber protagonista della promozione in Serie A, Ante Budmir.

  • Pubblicato in Sport
Sottoscrivi questo feed RSS