Associazione mafiosa e favoreggiamento: un arresto dei Carabinieri

Un uomo di 35 anni è finito in manette per opera dei Carabinieri. In un processo è stato giudicato colpevole di associazione di tipo mafioso e favoreggiamento personale. Deve scontare sei mesi di carcere per condotte criminali di cui si è reso responsabile sette anni fa a Piacenza e Reggio Calabria. L'arresto è stato effettuato a Bova Marina, in provincia di Reggio Calabria.

Sottoscrivi questo feed RSS