Accusato di aver torturato migranti in Libia, 38enne arrestato in Calabria

Un cittadino libico, Wael Ghali Masoud Alhasaeri, di 38 anni, è stato arrestato dai poliziotti della Squadra mobile di Crotone, con l'accusa di associazione a delinquere e tortura.

L'arresto è scattato in seguito alla denuncia presentata al corpo di guardia del Cara di Isola di Capo Rizzuto (Kr), da un giovane di nazionalità somala che ha dichiarato di aver riconosciuto, all’interno del campo, l'uomo che lo avrebbe torturato ai tempi della sua permanenza in una safe house in Libia.

Il somalo ha inoltre riferito di aver assistito anche a un omicidio commesso dal libico a titolo di esempio per gli altri.

Dalle indagini compiute dagli uomini della Squadra mobile sarebbe emersa l'appartenenza dell'indagato ad un'organizzazione dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Una volta scoperto che il libico si accingeva a lasciare il campo d'accoglienza, i poliziotti, di concerto con la Procura distrettuale antimafia di Catanzaro, lo hanno arrestato e trasferito nel carcere di Crotone.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Esame della patente con l'auricolare, tre denunce

Tre persone, A. F. di Catanzaro, C. D. di Cinisello Balsamo e P. A. di Crotone sono state denunciate in concorso, per tentata truffa aggravata ai danni dello Stato o di altro ente pubblico.

In particolare, durante un blitz effettuato alla motorizzazione della città pitagorica, dove era in corso una sessione d'esame per il conseguimento della patente B, gli agenti della polizia stradale hanno sorpreso un candidato che, con fare sospetto, sussurrava la domande.

All'esterno della sala in cui si stava svolgendo la prova, altri poliziotti hanno individuato una Fiat Punto, con a bordo due persone intente a comunicare attraverso  un dispositivo radiomobile.

Al termine della sessione d’esame è stato fermato il candidato sorpreso poco prima a sussurrare, sul quale, nascosta sotto gli indumenti, è stata rinvenuta una ricetrasmittente usata per ricevere le risposte ai quiz.

Per i tre è quindi scattata la denuncia in stato di libertà per tentata truffa aggravata ai danni dello Stato o di altro ente pubblico.

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpresi a vendere collane rubate, denunciati

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Crotone hanno deferito all’autorità giudiziaria un 29enne ed un 40enne, entrambi di Corigliano Calabro (CS).

I due sono stati sorpresi in un negozio per la compravendita di oro, mentre stavano per vendere due collane d’oro rubate.

I monili sono stati recuperati e restituiti al proprietario.

  • Pubblicato in Cronaca

Beccati con eroina e cocaina, arrestati

I carabinieri della Compagnia di Crotone hanno arrestato un 30enne, un 22enne ed un 26enne, tutti del luogo, ritenuti responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, durante una perquisizione, i militari hanno trovato nella disponibilità degli arrestati 40 grammi d'eroina e 5 dosi di cocaina.

Terminate le formalità di rito, i tre sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

 

Cade a causa di un malore, anziana donna salvata dai poliziotti

Un'anziana signora è stata salvata dagli uomini della polizia di Stato di Crotone dopo essere stata colta da un malore.

In particolare, all'alba di oggi la sala operativa della questura pitagorica ha ricevuto una telefonata con la quale è stata segnalata la presenza di una donna che chiedeva aiuto.

Dal momento che la persona che ha lanciato l'allarme non è riuscita ad indicare il luogo esatto dal quale proveniva la richiesta, i poliziotti hanno effettuato una celere ricerca che ha permesso d'individuare la casa in cui si trovava la malcapitata.

Una volta aperta la porta ed entrati nell'appartamento, gli agenti hanno trovato l'anziana donna riversa a terra in camera da letto.

Sul posto sono quindi intervenuti i sanitari del 118 che hanno prestato alla donna le cure del caso.

  • Pubblicato in Cronaca

Pregiudicato sfugge ad un agguato

Sì è messo in salvo grazie ad una fuga disperata verso casa.

Così un sorvegliato speciale, C.A., 63 anni, di Crotone è riuscito a sfuggire ai colpi d'arma da fuoco sparatigli contro, mentre si trovava nel piazzale del condominio in cui abita.

Come testimoniato dai segni lasciati sul muro, i proiettili hanno finito la loro corsa contro un edificio.

Intervenuti sul posto, i poliziotti della scientifica hanno rinvenuto alcuni bossoli per pistola calibro 9.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Droga, operazione "White cookies": 12 arresti

I carabinieri del Comando provinciale di Piacenza, coadiuvati dai reparti territorialmente competenti, hanno eseguito, nelle province di Piacenza, Milano, Pavia, Torino e Crotone, un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti di 13 persone (9 straniere e 4 italiane) ritenute responsabili, a vario titolo ed in concorso tra loro, di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, il provvedimento emesso dal gip del Tribunale di Piacenza, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto 9 custodie cautelari in carcere e 2 agli arresti domiciliari, nonché 2 obblighi di presentazione alla Pg.

L’operazione, denominata “White Cookies”, conclude un’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica e condotta dalla Sezione operativa del Nor della Compagnia di Piacenza nel periodo compreso tra novembre 2018 e marzo 2019.

L’attività, che ha portato, tra l'altro, al sequestro di circa 400 grammi di cocaina ed eroina, ha permesso di disarticolare due distinti sodalizi criminali composti da spacciatori nordafricani e dai rispettivi referenti milanesi e da cinque italiani, le cui responsabilità ed il modus operandi sono stati documentati attraverso intercettazioni telefoniche.

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpreso a cedere droga, 44enne finisce in manette

I carabinieri della Stazione di Crotone hanno arrestato un 44enne del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo, è stato sorpreso dai militari mentre era intento a cedere un involucro contenente 9 grammi di marijuana a un 23 enne, che è stato segnalato alla Prefettura di Crotone come assuntore di sostanza stupefacente.

L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato posto ai arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Sottoscrivi questo feed RSS