Pallavolo, la Tonno Callipo ritrova il successo con l'Emma Villas Siena

Nell’anticipo della seconda giornata del girone di ritorno, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ritorna alla vittoria conquistando una preziosissima vittoria casalinga contro l’Emma Villas Siena con il punteggio di 3-0.

Prestazione pressoché perfetta per i ragazzi di coach Antonio Valentini che hanno mostrato grande tenacia e numeri altisonanti soprattutto in cambio palla e con una fase correlazione muro-difesa che ha fatto la differenza soprattutto nel corso del terzo set.

Eppure Siena, che è uscita ridimensionata dalla partita, ha lottato soprattutto nel corso del primo e del terzo parziale cercando di stare attaccata punto a punto alla partita. Ai toscani, apparsi poco uniti e a volte troppo arrendevoli, non è bastata la buona prestazione di Hernandez che ha chiuso il match con 21 punti e il 62% in attacco.

D’altra parte, in casa Tonno Callipo ha funzionato praticamente tutto con numeri impressionanti in attacco e con tre giocatori in doppia cifra: Skrimov, Al Hachdadi e Mengozzi. Con una ricezione positiva, Zhukouski (premiato come Mvp del match) ha orchestrato al meglio il gioco, togliendosi, peraltro, lo sfizio di realizzare cinque muri.

Bene Skrimov e Al Hachdadi con il bulgaro autore di 14 punti e il 75% in attacco, mentre il marocchino ha chiuso il match con il 65% in attacco e 15 punti (migliore realizzatore dei suoi).

Autorevole prova anche per Mengozzi che ha realizzato 10 punti con l’89% in attacco. Ma è stata tutta la squadra a fornire una prestazione confortante contro l’Emma Villas Siena.

I toscani hanno provato a tenere botta soprattutto nel terzo set annullando due palle match sul 24-22 trovando i vantaggi grazie ad Hernandez. Ma il PalaValentia ha festeggiato il ritorno al successo pieno dopo l’attacco vincente di Al Hachdadi e lo smash decisivo di Vitelli, sulla ricezione errata di Siena, che è valso il 26-24 finale.

 Il tabellino

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Emma Villas Siena 3-0 (25-22, 25-17, 26-24)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 4, Skrimov 14, Mengozzi 11, Al Hachdadi 15, Barreto Silva 4, Vitelli 5, Cappio (L), Marsili 0, Lopez 0, Marra (L). N.E. Presta, Domagala, Strohbach. All. Valentini.


Emma Villas Siena: Marouflakrani 2, Ishikawa 11, Gladyr 3, Hernandez Ramos 21, Maruotti 3, Spadavecchia 4, Caldelli (L), Giovi (L), Fedrizzi 2, Giraudo 0, Vedovotto 1, Mattei 1, Johansen 0. N.E. Cortesia. All. Cichello.


ARBITRI: Cappello, Tanasi.

NOTE – durata set: 27′, 22′, 30′; tot: 79′.

  • Pubblicato in Sport

Pallavolo, una super Tonno Callipo espugnata Siena

EMMA VILLAS SIENA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 2-3 (32-30, 23-25, 30-32, 25-18, 13-15)

EMMA VILLAS VOLLEY: Giraudo, Cortesia, Spadavecchia, Marouf 2, Giovi (L), Gladyr 15, Vedovotto, Mattei 12, Ishikawa 13, Maruotti 17, Hernandez Ramos 27. Non entrati: Fedrizzi, Johansen. Allenatore: Cichello

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 4, Marra (L), Vitelli, 4, Marsili, Skrimov 18, Barreto Silva 10, Al Hachdadi 25, Presta 3, Strohbach 12, Mengozzi 7. Non entrati: Cappio (L2), Domagala, Focosi. Allenatore: Valentini

ARBITRI: Puecher e Piana

NOTE: Emma Villas Siena: bs 21, ace 7, ric. pos. 50%, ric. perf. 20%, att. 53%, muri 6. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 9, ric. pos. 43%, ric. perf. 20%, att. 46%, muri 13

È una Tonno Callipo da stropicciarsi gli occhi quella che nel posticipo della seconda giornata del Campionato di SuperLega ha espugnato il campo dell’Emma Villas Siena. Una vittoria ottenuta al tie-break al termine di un’autentica maratona che ha premiato la tenacia e voglia di vincere dei giallorossi di coach Valentini. È una vittoria dal significato importante per la compagine del presidente Pippo Callipo, arrivata su un campo che sarà difficile per tutte le squadre, al cospetto di una squadra costruita in estate per dare fastidio alle grandi. Ha mostrato gli occhi della tigre la Tonno Callipo trascinata ancora una volta da una prova corale tutta cuore. Ancora una volta in evidenza Al Hachdadi e Skrimov in termini di punti realizzati con 43 punti realizzati in due (25 il primo, 18 il secondo). Ma a fare realmente la differenza è la sagacia di mister Valentini che opera i cambi nel momento giusto. Dentro dalla panchina i vari Barreto Silva, Presta e Marsili che danno il loro contributo in attacco, battuta e muro.

Al fischio d’inizio confermate le formazioni della vigilia con coach Valentini che conferma Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli al centro, Skrimov e Strohbach (per il tedesco una prima parte di gara di altissimo livello) in posto 4, Marra libero. Siena risponde con Marouf al palleggio, Hernandez opposto, Mattei e Gladyr i centrali, Maruotti ed Ishikawa di banda, Giovi libero

Parte forte la Tonno Callipo trascinata da Strohbach in attacco e con Skrimov in grande spolvero dai nove metri. L’ace del bulgaro porta i giallorossi avanti 7-10, chiama tempo il tecnico di casa Cichello. Siena però non ci sta e rientra in partita. Si lotta punto a punto con i padroni di casa che nel finale virano avanti e con il set che si trascina ai vantaggi lunghi. E’ una Tonno Callipo che risponde colpo su colpo e che annulla svariate palle set prima di arrendersi 32-30. E’ una Tonno Callipo spigliata nel secondo set con i giallorossi che trovano il massimo vantaggio sul 9-14. Siena rientra trascinata da Hernandez, ma nel finale è Strohbach a trovare i punti decisivi siglando l’ace del 19-21 e lo smash vincente del 23-25. Nel terzo parziale Siena fa la voce grossa, si porta avanti anche di 4-5 lunghezze, ma la Tonno Callipo non demorde e grazie anche agli ingressi in campo di Kadu e Presta si rifà sotto. Al Hachdadi sale in cattedra (11 i punti del marocchino con il 53%) e i ragazzi di Valentini nel finale trovano anche il 22-23 con l’ace di Zhukouski.

Si va ai vantaggi lunghi, ancora una volta terminati a 30, con l’ace risolutore del capitano croato che da ai suoi il terzo set 30-32. Il tie-break vede i giallorossi partire bene, poi Siena trova le misure e nel finale si porta avanti sul 13-11. I toscani però sono ingenui e con Marouf compiono fallo di rotazione (13-13). 13-14 muro di Al Hachdadi. Poi Siena sbaglia l’attacco con Maruotti e la Tonno Callipo trionfa 13-15.

  • Pubblicato in Sport

La Tonno Callipo ha espugnato Siena con un netto 0-3

Il big-match della terza giornata del girone di ritorno se lo aggiudica la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. I giallorossi espugnano il campo dell’Emma Villas Siena e danno continuità alle precedenti vittorie contro Civita Castellana e Tuscania. Affamata, cinica, spietata: così la Tonno Callipo ha dominato il proprio avversario senza dare mai la possibilità alla forte compagine toscana di esprimere le proprie qualità. Una ricezione solida ed efficacia con un Marra in grande spolvero ha permesso una distribuzione di gioco pulita in cambio palla, ma a fare la differenza è stata la consueta capacità dei ragazzi di coach Mastrangelo di catturare palloni nella fase muro-difesa e di trasformarli in attacchi vincenti in contrattacco. Non era affatto semplice sul campo della squadra di coach Caponeri proveniente da cinque vittorie consecutive e desiderosa di fare il colpaccio davanti al proprio pubblico. Ma la Tonno Callipo ha mostrato il piglio della grande squadra fin dalle prime battute di gioco comandando le operazioni e vincendo la partita con relativa facilità. L’attacco di Casoli e compagni a fine partita ha toccato quota 56% con Michalovic attestatosi al 50%, un ottimo Vedovotto al 52%, Casoli al 63% e De Paola al 75%. Bene anche Presta in attacco e Marcello Forni a muro (4 block). Unico neo della serata, l’infortunio di Antonio De Paola: sul 16-22 nel secondo set, attacco in parallela di Tamburo, difesa di Marra e tentativo di Pinelli di recuperare il pallone oltre i cartelloni pubblicitari. Il palleggiatore giallorosso in qualche modo prova a rimettere la sfera in gioco dando fiato e speranza a De Paola che corre e salta anch’egli i cartelloni, ma lo schiacciatore giallorosso si infortuna al ginocchio sinistro ricadendo male a terra. In attesa degli sviluppi sull’infortunio di De Paola, Casoli e compagni mettono in bacheca la tredicesima vittoria e guardano con fiducia al match dei quarti di finale della Del Monte® Coppa Italia Serie A2 contro la Sieco Service Ortona in programma mercoledì 20 gennaio, ore 20:30 al Pala Valentia.

EMMA VILLAS SIENA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 0-3 (21-25, 18-25, 20-25)

EMMA VILLAS SIENA: Di Marco 5, Majdak 12, Scappaticcio, Raffaelli, Tamburo 5, Pistolesi, Bortolozzo 5, Snippe 4, Marchisio (L), Noda Blanco 7. Non entrati: Fantauzzo (L), Mengozzi, Braga, Granito. Allenatore: Caponeri

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 4, Marra (L), Casoli 5, De Paola 7, Michalovic 17, Forni 7, Vedovotto 13, Presta 5. Non entrati: Korniienko, Ferraro, Maccarone, Corrado, Sardanelli. Allenatore: Mastrangelo

ARBITRI: Feriozzi e Bellini

NOTE: durata set. 26’, 26’, 25’. Tot. 77’. Emma Villas Siena: bs 9, ace 2, ric. pos. 48%, ric. perf. 25%, att. 46%, muri 3. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 14, ace 4, ric. pos. 73%, ric. perf. 45%, att. 56%, muri 9.

 

Sottoscrivi questo feed RSS