Francesco De Nisi guiderà la delegazione calabrese all’iniziativa di Idea-Cambiamo in programma domani a Napoli

Ci saranno oltre 50 importanti amministratori calabresi all'evento organizzato dal gruppo al Senato Idea-Cambiamo, che si terrà a Napoli domani, sabato 15 gennaio 2022,  alle ore 10  (sarà possibile seguire l’evento sulla piattaforma Zoom) dal titolo "Dall'Italia che deve crescere, una proposta per il Paese".

L’iniziativa si preannuncia come un momento fondamentale per cominciare a parlare del futuro politico dell'Italia, proprio nei giorni in cui si discute dell'elezione del presidente della Repubblica e di una federazione tra i partiti del centro, l'area politica di riferimento di molti politici che parteciperanno all'iniziativa.

La delegazione calabrese sarà guidata dal consigliere regionale Francesco De Nisi. 

«Sarà una giornata di ascolto - ha dichiarato l'esponente politico - insieme a tante figure politiche con cui da mesi  stiamo cercando di disegnare il percorso da seguire. Le elezioni regionali e il consenso popolare ci hanno investito di una grande responsabilità.

Adesso la Calabria chiede e ha bisogno di cambiare. Occorre sconfiggere l'emergenza Covid, senza perdersi nella burocrazia, e pianificare la ripartenza, governando con competenza».

Parteciperanno anche molti giovani da tutto il Meridione e in loro rappresentanza è previsto l'intervento di Cetty Scarcella, esponente del movimento legato al senatore Gaetano  Quagliariello e al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, promotori dell'iniziativa.

«Vogliamo  - ha detto la giovane politica calabrese - essere protagonisti della crescita del nostro Paese. Draghi sta riportando finalmente la politica al valore che merita, contenendo l'improvvisazione grillina e i populismi.  Oggi serve serietà e concretezza e sono sicura che noi giovani daremo un contributo fondamentale».

  • Published in Politica

Covid, De Nisi: “Ora lavorare per tamponi gratuiti agli studenti”

«Anche in Calabria per uscire da isolamento, quarantena e auto sorveglianza sarà possibile eseguire un test rapido antigenico presso le strutture autorizzate e riconosciute, come ad esempio le farmacie. Un passo avanti per snellire le operazioni ed evitare lunghe code nelle strutture sanitarie».

Lo afferma il consigliere regionale Francesco De Nisi.

Che aggiunge: «Abbiamo avuto diverse segnalazioni per le lungaggini nella tempistica delle operazioni sui tamponi molecolari, con tempi di attesa ormai diventati insostenibili e una paralisi del personale sanitario, totalmente assorbito in queste attività. L’ordinanza firmata dal presidente Roberto Occhiuto, oltre ad allineare la nostra regione a molte altre, rende più snelle le operazioni e va incontro ai tanti cittadini che una volta negativizzati rimanevano imprigionati nella burocrazia».

Stando alla nuova ordinanza regionale “Per l’esecuzione dei tamponi di fine isolamento e/o quarantena e di auto sorveglianza per il Covid, in alternativa all’Azienda sanitaria provinciale è prevista la possibilità di esecuzione di un test rapido antigenico o molecolare presso gli erogatori pubblici e privati, anche in modalità domiciliare, autorizzati e riconosciuti come abilitati.”

Sarà così possibile effettuare i test rapidi anche nei Dipartimenti di Prevenzione delle ASP e in strutture designate, dai Medici di Medicina Generale/Pediatri di Libera Scelta; nei laboratori di analisi e di patologia clinica accreditati e/o autorizzati con il Servizio Sanitario Regionale, a prescindere dalla configurazione funzionale in termini di settori specializzati; nelle farmacie aderenti al protocollo d’intesa del 5 agosto 2021.

Conclude De Nisi: «Chiederò al presidente Occhiuto di lavorare per rendere prima possibile i tamponi rapidi gratuiti per gli studenti calabresi di ogni ordine e grado, previa prescrizione medica, sia presso le Asp ma anche in farmacia e nei centri autorizzati.Ritengo che bisogna fare in modo che anche in Calabria si possa dare questo fondamentale servizio. Dobbiamo fronteggiare questa nuova ondata di contagi, soprattutto tra i giovani, con azioni importanti come aiutare le famiglie e salvaguardare il sistema scolastico».

  • Published in Politica

Calabria, Cirillo: “Mia elezione a segretario questore del Consiglio regionale, segnale concreta presenza ‘Coraggio Italia’

«Ringrazio i colleghi che mi hanno votato, dimostrandomi la loro fiducia, eleggendomi segretario questore.  Questo importante quanto prestigioso incarico, mi consente di entrare negli uffici di presidenza del Consiglio regionale della Calabria.  Sarà un ulteriore stimolo per fare un lavoro di sinergia e cooperazione a favore della nostra Regione».

Lo afferma Salvatore Cirillo, neo-consigliere regionale di ‘Coraggio Italia’, che durante la prima seduta dell’era Occhiuto, è stato nominato segretario questore. 

Un segno concreto della presenza in Calabria del partito di Luigi Brugnaro e Giovanni Toti, che proprio in questi giorni chiedevano a tutte le forze del centro destra di sedersi a dialogare, per non arrivare ad appuntamenti importanti senza una linea comune.  

« Grazie a tutti i candidati che hanno permesso questo risultato e a coloro hanno sposato il mio progetto politico – aggiunge Cirillo -.   Adesso dobbiamo attuarlo, avere il coraggio di fare qualcosa per la nostra Calabria».

Anche l’altro consigliere regionale di ‘Coraggio Italia’, Francesco De Nisi, che nella massima assise legislativa calabrese siederà pure con il ruolo di capogruppo, ha commentato la nomina del collega di partito. 

«’Coraggio Italia’ ha intenzione di essere parte attiva della politica regionale calabrese – evidenzia -. La nomina di Salvatore Cirillo è un primo passo nella collaborazione con il governatore Occhiuto, in cui oggi crediamo, cosi come abbiamo fatto scendendo in campo a suo sostegno. Le scelte del centro destra però devono essere frutto di un dialogo continuo e di una profonda unione di intenti».

Poi conclude: «Il nostro partito, proprio in questi giorni, ha deciso i suoi prossimi passaggi, come la nascita di una direzione nazionale e dei vari coordinamenti regionali, e le sfide che ci aspettano sono tante e non solo a livello regionale. Siamo pronti a metterci al lavoro per i tutti i cittadini».

  • Published in Politica

Nardodipace, Loielo: “Risultato di Coraggio Italia frutto del nostro impegno. De Nisi e Miletta hanno sempre dimostrato attaccamento al nostro territorio”

"Esprimo, innanzitutto, vivo apprezzamento nei confronti della Comunità di Nardodipace per aver creduto ancora una volta nel progetto che il nostro Movimento porta avanti oramai da tempo nel pieno interesse dell’intera Collettività, attribuendo un diffuso consenso ai candidati della lista “Coraggio Italia” Francesco De Nisi e Teresa Miletta, tanto da consentire proprio a Francesco De Nisi di risultare il candidato più votato nel Comune di Nardodipace.

L’ambizioso risultato ottenuto, soprattutto da parte di un Movimento Politico che, allo stato, siede sui banchi della Minoranza, è evidentemente il frutto della serietà, non solo politica, e della costanza con cui giorno per giorno ci misuriamo con i mille problemi che attanagliano il nostro piccolo Comune, segno evidente che ancora oggi la buona politica, alla fine, ripaga!

Lo splendido esito elettorale è da ricercarsi, comunque, anche nella non comune personalità politica ed umana dei due candidati della lista, noti professionisti i quali, nei fatti e quotidianamente, hanno da sempre dimostrato attaccamento ed amore per il nostro territorio. Teresa Miletta, validissima insegnante, da anni, oramai, dedica parte della propria vita ad assistere le nostre giovani generazioni nel difficile periodo della loro infanzia, contribuendo sensibilmente alla loro formazione scolastica e di vita. Molti, magari, per i disagi che comporta dover lavorare a Nardodipace, farebbero di tutto per essere trasferiti altrove, mentre Teresa Miletta, anche per quest’anno, ha fatto di tutto per rimanere qui, per non recidere il profondo legame che ha instaurato con i suoi alunni e con la nostra Comunità.

Teresa Miletta non è stata eletta in Consiglio Regionale, ma ha contribuito non poco allo splendido risultato elettorale, ricevendo un gratificante riscontro anche a Nardodipace. Ringrazio, pertanto, Teresa Miletta per quanto ha fatto sinora, e per quanto intenderà ancora fare, per i nostri ragazzi, per la nostra Nardodipace e per quanto ha contribuito a fare, con la sua candidatura e il suo impegno, per il futuro della intera Calabria.

Un ringraziamento particolare ed un affettuoso augurio di buon lavoro voglio farlo, a nome dell’intera Comunità di Nardodipace, all’On. Francesco De Nisi, neo eletto al Consiglio Regionale della Calabria, oramai di fatto nostro cittadino onorario, il quale non necessita certamente di alcuna presentazione al cospetto della nostra gente. Lo splendido risultato elettorale che lo ha piazzato al primo posto tra i candidati votati nel nostro Comune è il segnale tangibile dell’amore e dell’affetto che Nardodipace gli porge, per tutto ciò che ha fatto sinora per i nostri concittadini e per quanto ancora avrà modo di fare. Sono estremamente certo, avendo l’onore di poter vantare un forte legame di amicizia, oltre che politico, con Francesco De Nisi, che egli non deluderà in alcun modo le aspettative del popolo di Nardodipace.

Ritengo, a ragion veduta, che la Calabria abbia bisogno, oggi più che mai, di persone oneste e pragmatiche come l’On. Francesco De Nisi, il quale, ne sono persuaso, saprà dimostrare competenza e capacità, oltre alla sua straordinaria passione politica, nell’imminente impegno nel governo regionale in cui il Presidente Roberto Oocchiuto nondimeno lo chiamerà a prendere parte, contribuendo col suo instancabile lavoro a far brillare quella “Calabria che l’Italia non si aspetta!”.

Auguri di buon lavoro, allora, caro amico mio! Auguri di buon lavoro, On. Francesco De Nisi: Nardodipace e la Calabria si aspettano grandi cose, ma primo fra tutti, un grande amore per i calabresi e per la nostra terra, indispensabile ingrediente in grado di garantire un lavoro onesto, leale e proficuo".

E' quando scrive in una nota il responsabile cittadino del Movimento politico "Uniti per Nardodipace", Romano Loielo.                      

  • Published in Politica

Giunta regionale, De Nisi e Cirillo: “Coraggio Italia sceglierà in base a merito, consenso e militanza”

«Dopo la lettura di alcune agenzie di stampa, vorremmo ribadire che ‘Coraggio Italia’ è nato per la promozione non solo di idee innovative ma anche di un nuovo modo di fare politica basato sulla militanza, sul merito e sul consenso».

Lo affermano in una nota congiunta Francesco De Nisi e Salvatore Cirillo, consiglieri regionali di ‘Coraggio Italia’.

De Nisi e Cirillo aggiungono: «Questo metodo sarà ovviamente seguito nelle prossime scelte anche della dirigenza nazionale del partito ad iniziare dalla nostra possibile rappresentanza nella giunta della Regione Calabria, dove c’è stato l’esordio elettorale del nostro partito».

Poi concludono: «Si tratta di scelte che dovranno essere assunte nel rispetto delle prerogative del Presidente Occhiuto e alla luce del consenso che ci ha assegnato la responsabilità di rappresentare ‘Coraggio Italia’ nel Consiglio regionale calabrese».

  • Published in Politica

Serra: Tassone, Censore, Comito e De Nisi i più votati

Luigi Tassone (Pd) è stato il candidato più votato a Serra San Bruno. L’ex sindaco e Consigliere regionale uscente ha conquistato 663 preferenze, poco meno del doppio rispetto alle 336 ottenute dal suo ex mentore Bruno Censose (Oliverio presidente per la Calabria).

Terza e quarta piazza per i neo consiglieri regionali di Forza Italia e Coraggio Italia, Michele Comito e Francesco De Nisi che hanno ottenuto, rispettivamente, 251 e 241 preferenze.

Per vedere tutte le preferenze clicca qui.

“Cambiamo” mette radici in Calabria, nominati i vice coordinatori regionali

 Semplificazione, modello Genova, obiettivo infrastrutture, governo del territorio, rilancio socio - economico.

Sono alcuni dei punti cardine attorno ai quali ruota il programma con il quale "Cambiamo con Toti!" lancia la sua sfida anche in Calabria.

Le elezioni regionali chiamano.

Il partito scalda i motori e si prepara all’appuntamento elettorale con proprie liste nell’ambito dello schieramento di centrodestra.

Lo fa attraverso un continuo radicamento sul territorio nell’ambito di una capillare organizzazione dei vertici calabresi e nazionali.

Arriva in queste ore, per volontà del senatore Gaetano Quagliariello, responsabile Enti Locali della creatura politica di Giovanni Toti, l’ingresso in direzione nazionale di Raffaele Mancini, coordinatore provinciale di Catanzaro.

Ma c’è di più: il coordinatore regionale, il senatore Francesco Bevilacqua, ha nominato i tre vice coordinatori regionali.

Si tratta di Sandra Ida Petrassi (per la provincia di Cosenza), Francesco De Nisi (Catanzaro, Vibo, Crotone) e Francesco Sarica  (Reggio Calabria).

«Siamo certi  - commenta Bevilacqua – che la loro passione e il loro essere vicini ai territori di riferimento contribuiranno a rafforzare la presenza di “Cambiamo” in Calabria.

Grazie alla forza delle nostre idee, tra le altre cose esaustivamente rappresentate dal documento contenente una serie di proposte sull’asse strategico ‘’Inclusione sociale-transizione ecologica-digitale”, avente come obiettivo il rilancio dello sviluppo nel Sud, che sarà sottoposto alla condivisione delle assemblee territoriali del Movimento per ulteriori osservazioni ed integrazioni e successivamente inviato ai capigruppo di maggioranza e di opposizione dell’Assemblea regionale, vogliamo porci come forza propulsiva in grado di cambiare il destino di questa terra».

Intanto oggi e domani avvio del tesseramento 2021 e dell’iniziativa “Sostieni Cambiamo” donando il 2xmille della dichiarazione dei redditi.

Anche in Calabria ci saranno gazebo e punti per incontri con la  cittadinanza.

«Del resto sono esclusivamente i cittadini – conclude Bevilacqua -  i destinatari finali del nostro progetto».  

Elezioni provinciali Vibo, ammessa a concorrere anche la lista “Provincia Unica”

Si diradano alcuni dubbi sorti in seguito alla presentazione delle liste che si confronteranno alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Vibo Valentia. 

L’ufficio elettorale, al momento della presentazione della lista “Provincia Unica” (quella costruita sull’asse Francesco De Nisi – Gianluca Callipo), aveva ravvisato delle correzioni apportate a penna sul simbolo, sulla descrizione dello stesso e all’interno della modulistica di accettazione della candidatura di ciascun candidato invitando il presentatore Raffaele Scaturchio a produrre, nelle successive 24 ore, apposita dichiarazione autografa integrativa dei dieci candidati di conferma alle modifiche apportate. 

Il sindaco di Dasà ha provveduto ad effettuare le integrazioni e con apposita determina del responsabile dell’ufficio elettorale è stata riconosciuta l’ammissibilità della medesima lista.

Dunque, è confermata la corsa a tre con protagoniste le liste “Centro Destra Vibonese”, “Partito Democratico” e, appunto, “Provincia Unica”.

  • Published in Politica
Subscribe to this RSS feed