L'incendio di una canna fumaria minaccia un'abitazione nel Vibonese

Incendio nella frazione Morsillara di Stefanaconi, dove è andata a fuoco la canna fumaria di un locale posto accanto ad un'abitazione.

Ad evitare che le fiamme si propagassero anche alla casa, sono stati i vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentina che, una volta giunti sul posto, hanno effettuato l'intervento del caso.

  • Pubblicato in Cronaca

Auto alimentata a gpl distrutta da un incendio nel Vibonese

Una Fiat Panda alimentata a gpl è andata completamente distrutta a causa di un incendio divampato in via Mazzini, a Spilinga.

Sul posto sono tempestivamente intervenuti in i vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia, che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza la vettura.

Il rogo ha danneggiato la facciata di un'abitazione davanti alla quale  era parcheggiata l'auto.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Case e auto incendiate, individuati i presunti piromani

I carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno dato esecuzione alla misura cautelare personale del divieto di dimora nel Comune di Polistena, con la prescrizione di non allontanarsi dall’abitazione in orario notturno, emessa dal gip del tribunale di Palmi su richiesta della locale Procura, nei confronti di Davide Boeti e Roberto Mombelli, rispettivamente di 27 e 38 anni.

I due, entrambi di Polistena, sono ritenuti responsabili del reato di incendio in concorso.

Il provvedimento giunge al termine di un'attività investigativa avviata dai militari della locale Stazione, in seguito ad alcuni incendi dolosi che, nel settembre scorso, hanno danneggiato due immobili disabitati ed un'autovettura.

I primi sospetti sugli indagati sono sorti in occasione del primo incendio, quando i due sono stati notati dai carabinieri in prossimità del rogo.

I sospetti hanno, quindi, trovato riscontro durante le indagini nel corso delle quali gli uomini dell'Arma hanno raccolto le dichiarazioni dei testimoni e visionato le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza.

Boeti e Mombelli, ritenuti responsabili di tutte e tre gli incendi, dovranno rispondere, ora, dei reati di incendio e danneggiamento.

 

Casa devastata da un incendio nel Vibonese

Un incendio ha completamente distrutto il tetto di un'abitazione, nella frazione Conidoni di Briatico.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia che, con il supporto di un'autobotte e di una piattaforma tridimensionale, hanno domato le fiamme.

Nel momento in cui si è sviluppato il rogo, nell'abitazione non era presente nessuno. 

Sul posto sono intervenuti i  carabinieri della locale Stazione.

  • Pubblicato in Cronaca

Ecco chi è l'uomo che ha incendiato l'auto con dentro l'ex moglie

"Il responsabile del tentato omicidio di stamattina avvenuto in via Frangipane di Reggio Calabria è Ciro Russo, di 42 anni.

L’uomo, di corporatura robusta, brizzolato, alto 1.88 mt, con occhi marroni, si è allontanato a bordo di un’autovettura Hyundai i30 di colore grigio scuro targata FF685FW.

Sono in corso le ricerche da parte degli uomini della Squadra Mobile, delle Volanti e di tutta la Polizia di Stato".

È quanto si legge in una nota della Questura.

  • Pubblicato in Cronaca

Orrore in Calabria, dà fuoco all'auto con dentro l'ex moglie

Orrore davanti ad una scuola di Reggio Calabria, dove intorno alle 8,30 di oggi, un uomo originario di Napoli, ha dato fuoco all'auto nella quale si trovava l'ex moglie.

Dopo aver aperto lo sportello e versato liquido infiammabile, il criminale ha innescato l'incendio, provocando alla donna gravi ustioni in diverse parti del corpo.

Una volta compiuto l'inqualificabile gesto, l'uomo, che era evaso dai domiciliari ad Ercolano, si è dato alla fuga.

Incendio a Villaggio Palumbo, in fumo 5 negozi

Un incendio di vaste proporzioni è divampato la scorsa notte in uno stabile di Villaggio Palumbo, nel Comune di Cotronei.

Cinque negozi ospitati nella struttura sono andati completamente distrutti dalle fiamme.

Sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco di Crotone , Petilia Policastro e San Giovanni in Fiore.

 

Incendio in un appartamento, evacuata una palazzina

Una palazzina di cinque piani è stata evacuata a causa di un incendio divampato la notte scorsa.

È successo a Catanzaro, dove i vigili del fuoco del Comando provinciale sono intervenuti per domare le fiamme che, secondo una prima ricostruzione, sarebbero state innescate da una stufa alogena posta nelle vicinanze di un divano.

Il rogo ha quindi interessato anche un appartamento ubicato al secondo piano, mentre il fumo ha invaso il vano scale e gli appartamenti posti ai piani superiori.

Pertanto, l'immobile è stato evacuato fino al termine delle operazioni di spegnimento ed al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Per fortuna solo tanta paura, senza alcuna conseguenza fisica per i residenti.

L’appartamento dove si è sviluppato il rogo ed un vano dell'abitazione che si trova al piano sovrastante sono stati interdetti, in attesa dell'esito delle verifiche tecniche.

Sottoscrivi questo feed RSS