Denunciato il presunto responsabile di un incendio

I carabinieri forestale di Montalto Uffugo (Cs) hanno individuato il presunto responsabile di un incendio boschivo, avvenuto nei giorni scorsi in località “Ortale”, nel comune di Rota Greca.

Il rogo, che si è sviluppato su una superficie di 1500 metri quadrati, sarebbe scaturito dalla combustione di residui agricoli e di un cumulo di segatura derivante dal taglio di alberi d'ulivo.

I militari, una volta individuata la causa dell'incendio attraverso l'utilizzo del Mef (metodo delle evidenze fisiche) che permette di ricostruirne l’evoluzione delle fiamme, hanno denunciato per incendio colposo un sessantenne del luogo.

  • Pubblicato in Cronaca

A fuoco il capannone di una ditta di autodemolizioni, intervengono i vigili del fuoco

Il capannone di una ditta di autodemolizioni è andato a fuoco, intorno alle 3.50 della notte scorsa, in contrada Serramonda, a Marcellinara (CZ).
 
Le fiamme, che hanno interessato rottami di automobili, sono state domate grazie all'intervento dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Catanzaro e dei distaccamenti di Chiaravalle Centrale e Lamezia Terme.
 
Per avere ragione delle fiamme, che hanno danneggiato la struttura del capannone, i pompieri hanno dovuto fare ricorso ad un'autobotte inviata dal Comando provinciale di Vibo Valentia. 
 
Al fine di verificare le conseguenze provocate sull'aria dalla combustione dei materiali, sul posto sono intervenuti gli specialisti del nucleo Nbcr (Nucleare, biologico, chimico e radiologico) che hanno effettuato i rilevamenti ambientali del caso.
  • Pubblicato in Cronaca

Incendio di vaste proporzioni in un'azienda di smaltimento rifiuti

Un incendio di vaste proporzioni ha interessato un'azienda di smaltimento rifiuti solidi urbani nella zona industriale di San Pietro Lametino (Cz). 
 
Le fiamme, che si sono propagate intorno all'1.40 della notte scorsa, hanno richiamato sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Lamezia Terme e del Comando provinciale di Catanzaro.
 
L'intervento di spegnimento, che è andato avanti per tutta la notte, si è rivelato particolarmente complesso dal momento che tra i materiali andati a fuoco erano presenti plastica e legno.
 
In ogni caso, il rogo non ha causato danni alla struttura o a persone.
 
Sul posto sono intervenuti anche gli specialisti del nucleo Nbcr (Nucleare, biologico, chimico e radiologico) per i rilevamenti ambientali del caso.
  • Pubblicato in Cronaca

Auto in fiamme, non si esclude l'ipotesi dolosa

Una Fiat Punto è andata a fuoco questa mattina, in piazza Kennedy, a Lamezia Terme (Cz).

L’incendio, sviluppatosi in un’area condominiale, è stato domato dai vigili del fuoco del locale distaccamento.

Sul posto sono intervenuti inoltre, gli uomini della polizia di Stato.

Dai primi accertamenti non si esclude l'origine dolosa del rogo.

  • Pubblicato in Cronaca

Incendio distrugge una tettoia, non si esclude l'ipotesi dolosa

Una tettoia in legno è andata in fumo questa mattina, in località Campagnella, a Catanzaro.

Le fiamme, che hanno interessato cumuli di rifiuti e rottami di automobili, sono state domate dai vigili del fuoco del locale Comando provinciale.

Da una prima ricognizione non si esclude l’origine dolosa del rogo.

Sull’accaduto indagano i carabinieri.

  • Pubblicato in Cronaca

Negozio va a fuoco a Serra San Bruno, intervengono i vigili del fuoco

Un incendio, forse causato da un corto circuito, ha interessato un negozio gestito da cittadini cinesi nel piano sottostante la filiale della banca Ubi, in via Alcide De Gasperi, a Serra San Bruno.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del locale Distaccamento, i carabinieri e la polizia di Stato.

Le fiamme, che non hanno provocato feriti, hanno causato danni in corso di quantificazione. 

Brucia scarti vegetali, ma provoca un incendio: denunciato

I carabinieri forestale di San Sosti (Cs) hanno denunciato un uomo di Lungro ritenuto responsabile di un incendio sviluppatosi in un terreno in località “Pettinaro”.

In particolare, il proprietario dell'area, dopo aver acceso degli scarti vegetali provenienti dalla pulizia del terreno, non sarebbe riuscito a controllare le fiamme che si sono propagate.

I militari, attratti dal fumo, sono giunti sul posto e dopo aver individuato, anche attraverso il metodo Mef (Metodo delle evidenze fisiche) il punto d'innesco delle fiamme, hanno identificato il presunto responsabile.

Il rogo è stato domato da una squadra di volontari antincendio di stanza a Lungro.

  • Pubblicato in Cronaca

Incendio distrugge un capannone nel Vibonese

Un capannone agricolo è andato a fuoco nella frazione San Giovanni, a Zambrone (Vv).

L’incendio, le cui cause sono in corso d'accertamento, è divampato la notte scorsa, ma il proprietario l'ha scoperto solo questa mattina, quando è andato nella sua proprietà.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia che hanno domato il rogo.

 

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS