Morte di Salvatore Pittari in ospedale dopo l'incidente stradale: 13 persone indagate

Potrebbe avere un'appendice giudiziaria il decesso di Salvatore Pittari, il ventiquattrenne spirato durante la notte a cavallo fra domenica e lunedì scorso dopo essere caduto dalla moto nel tratto di strada che collega Castrovillari e Frascineto. Sarebbero, infatti, state iscritte nel registro degli indagati tredici persone: infermieri e medici dell'ospedale di Castrovillari che lo hanno avuto in cura in quelle drammatiche ore trascorse dall'incidente stradale al momento della morte. Nella giornata di sabato il cadavere del giovane è stato sottoposto all'esame autoptico ordinato dalla Procura della Repubblica della città del Pollino. A ridosso della tragedia, l'ufficio giudiziario aveva sequestrato la documentazione sanitaria ed il corpo senza vita del motociclista. Contestualmente, i parenti del defunto avevano denunciato l'accaduto all'Autorità Giudiziaria affinché si facesse chiarezza sulla drammatica vicenda.   

 

 

Un Capitano dei Carabinieri è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale

Un Capitano dei Carabinieri, che ha riportato gravi ferite in un incidente stradale, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico a causa delle diverse fratture subite nell'impatto. Si tratta di Giacomo Mazzeo, al comando della Compagnia di Petilia Policastro, in provincia di Crotone. I medici dell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce non hanno ancora sciolto la prognosi. Il sinistro si è verificato lungo il tragitto verso Lizzanello, la località di cui il militare di 27 anni è originario. Percorrendo la Strada Provinciale 241, la vettura che stava guidando è finita con violenza su uno steccato ai margini della carreggiata. Alcune persone che transitavano nella zona teatro dell'impatto hanno allertato i soccorritori del 118 che, giunti sul posto, hanno accompagnato il giovane Ufficiale presso la struttura sanitaria leccese. Al personale della Polizia Stradale di Maglie è stato affidato il compito di eseguire gli accertamenti per ricostruire con esattezza la dinamica  dell'episodio. 

 

 

Incidente stradale nella notte: due feriti

Una Renaul Clio ed una Scenic sono rimaste coinvolte in uno scontro frontale avvenuto nella notte a Botricello. Due le persone rimaste ferite nell'impatto fra i veicoli. Soltanto l'impegno dei Vigili del Fuoco intervenuti sul luogo dell'impatto ha permesso di estrarre dall'abitacolo un ferito. Residenti nel Catanzarese, sono stati accompagnati in ospedale dove i medici hanno diagnosticato che nessuno dei due rischia di morire. Le operazioni di soccorso  hanno creato difficoltà alla circolazione nella zona della Strada Statale 106 interessata dal sinistro. I Carabinieri della Compagnia di Sellia Marina hanno effettuato i rilievi utili ai fini di una dettagliata ricostruzione dell'incidente. 

Donna travolta e uccisa da un'auto mentre attraversava la strada

Ha incontrato la morte sulla strada del ritorno presso la propria abitazione. E' morta così una sessantenne, Emma Cavaliere, travolta ed uccisa da un'automobile che a ridosso di Paola nella serata di domenica stava transitando lungo la Strada Statale 18. Al volante del veicolo che ha investito la donna c'era un uomo che immediatamente ha arrestato la corsa del veicolo per aiutarla. I soccorritori giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso che è stato istantaneo. La circolazione nel tratto di strada interessato dal sinistro, interdetta per qualche ora, è stata estremamente difficoltosa, per regolarla sono intervenuti gli addetti dell'Anas. Sulla scorta dei primi accertamenti effettuati sul luogo della tragedia, Emma Cavaliere era intenta ad attraversare la strada nel punto preciso in cui la Statale 18 incrocia la Statale 107. 

Moto finisce contro un'auto, muore un 18enne

Un ragazzo di 18 anni ha perso la vita in un incidente avvenuto a Belvedere, nel cosentino. La vittima si trovava a bordo di una motocicletta quando, per cause ancora in corso di accertamento, si e` scontrata con un'autovettura. Il violento impatto non ha lasciato scampo al ragazzo. Inutile l'intervento dei sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Giunti sul posto, i carabinieri hanno effettuato i rilievi necessari a chiarire la dinamica dell'incidente.

Incidente stradale nel pomeriggio: morta una donna

Uni incidente stradale verificatosi poche ore fa è costato la vita ad una cinquantasettenne. Il tragico sinistro è avvenuto lungo via Peppino Impastato, l'arteria stradale che conduce dal quartiere Tufolo al cuore di Crotone. La donna, Elisabetta Bubba, casalinga, era al volante di una Fiat Seicento che, per cause in corso di accertamento, dopo aver sbattuto contro un parapetto è finita su un muro a ridosso di alcune case in via di edificazione. Inutile il rapido arrivo del personale sanitario del 118. Sul posto si sono recati pure agenti di Polizia, della Polizia Municipale e Vigili del Fuoco. 

Drammatico incidente stradale: un morto e due feriti

E' di un morto e due feriti il tragico bilancio di un incidente stradale verificatosi lungo la Strada Statale 18, nel Comune di Fuscaldo, in provincia di Cosenza. Il drammatico impatto ha coinvolto tre autoveicoli. Il luogo della sciagura è stato raggiunto dal personale sanitario del 118, da agenti della Polizia Stradale, dai Vigili del Fuoco e da addetti Anas impegnati a rendere regolare il transito nel tratto interessato. Sulla base dei primi rilievi effettuati sul posto, ad originare il sinistro sarebbe stato il ribaltamento di una vettura che, rimasta ad occupare la sede stradale, è stata investita da due automezzi sopraggiunti poco e che nulla hanno potuto per scansarla a causa della visuale ridotta da un'intensa precipitazione piovosa. La vittima è un 69enne, Francesco Cupello, che viveva a Fuscaldo. Era a bordo di una Citroen C3. Ad essere coinvolte nell'impatto fatale anche una Mercedes Classe A ed una Peugeot 208. Le persone che hanno riportato ferite sono state trasportate all'ospedale di Paola.

Pullman finisce fuori strada nel Vibonese: nessun ferito

Nessuno dei passeggeri a bordo ha riportato ferite, ma l'incidente verificatosi stamattina avrebbe potuto avere conseguenze ben più tragiche. Un pullman che trasportava cinquanta studenti, attraversando la Strada Provinciale 17, all'improvviso è finito fuori strada all'altezza di un bivio verso Gasponi, a Drapia e solo la perizia e l'abilità del conducente, Michele Pontoriero, lesto ad arrestare la corsa del veicolo, hanno evitato il peggio prima che esso finisse in fondo ad un precipizio.  A provocare il sinistro sarebbe stato il cedimento dei freni. Soltanto qualche ragazzo, rimasto contuso, ha avuto bisogno di essere trasportato presso l'ospedale di Tropea. Addetti Anas hanno provveduto a ripristinare il traffico nel tratto interessato, mentre i Carabinieri di Tropea si sono recati sul posto per effettuare quanto necessario alla ricostruzione dettagliata dell'episodio. 

Subscribe to this RSS feed