Calabria, scossa di terremoto nella notte

Un terremoto di magnitudo 2.6 è stato rilevato dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, nelle acque del mar Tirreno antistanti la costa calabrese, a ridosso delle province di Catanzaro e Vibo Valentia.

Il sisma, rilevato alle 2.35 della notte scorsa, ha avuto origine ad una profondità di 38 chilometri.

L’epicentro è stato localizzato in mare aperto, a meno di 20 chilometri da Falerna, Gizzeria, Nocera Terinese e Briatico.

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria, scossa di terremoto di magnitudo 2.6

Scossa di terremoto in Calabria, dove alle 16,05 di oggi i sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato un evento tellurico di magnitudo 2.6

Il sisma, il cui epicentro è stato localizzato a Castiglione Cosentino, ha avuto origine ad una profondità di dieci chilometri.

Proprio in virtù della scarsa profondità dell’ipocentro, il terremoto è stato avvertito anche a Cosenza  ed  in molti  centri  che gravitano attorno alla città dei bruzi.

Non si segnalano danni a cose e persone

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria, scossa di terremoto di magnitudo 2.2

Un terremoto di magnitudo 2.2 è stato rilevato a Galatro, nel Reggino, intorno alle 10,20 di oggi.

I sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno localizzato l'ipocentro ad una prondità di dieci chilometri.

Si tratta della seconda scossa rilevata nell'arco di poche ore nel distretto sismico delle Serre.

Un sisma di magnitudo 2.2 era stato, infatti, registrato alle 0,26 a San Pietro di Caridà.

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria, 5 scosse di terremoto nella notte

La terra continua a tremare in Calabria. In particolare a San Pietro di Caridà, a ridosso delle province di Reggio Calabria e Vibo Valentia, dove, tra le 3,37 e le 4,07, in rapida successione, i sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato quattro terremoti di magnitudo compresa tra 1.3 e 2.3.

Un'altra scossa, di magnitudo 1.5, è state rilevata poco lontano, a Galatro (Rc), alle 3,41.

La zona, che rientra nel distretto sismico delle Serre, da alcuni giorni è interessata da uno sciame che ha fatto registrare diversi eventi tellurici di media intensità.

Calabria: scossa di terremoto nella notte

Scossa di terremoto al largo della costa tirrenica calabrese.

Il sisma, di magnitudo 3.1, è stato rilevato alle 3.10 della notte scorsa dai sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

L'ipocentro è stato localizzato ad una profondità di 260 chilometri, in un tratto di mare antistante Capo Bonifati, nel Cosentino.

 

La terra trema in Calabria, tre nuove scosse di terremoto in poco più di due ore

Continua a tremare la terra in Calabria. Dopo le due scosse registrate la notte scorsa (Per leggere la notizia clicca qui) con epicentro a San Pietro di Caridà (Rc), nel primo pomeriggio di oggi i sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno rilevato tre nuovi terremoti.

In particolare, alle 13.27, a San Pietro di Caridà è stato localizzato un evento sismico di magnitudo ML 2.9. 

Poco meno di un'ora dopo, alle 14.19, un ulteriore terremoto di magnitudo M.L 2.7 è stato avvertito a meno di 15 chilometri di distanza dalla costa ionica catanzarese, in un tratto di mare compreso tra Sellia Marina e Botricello.

La terra è, infine, ritornata a tremare alle 15,53, quando a San Pietro di Caridà è stato individuato un nuovo sisma di magnitudo ML 2.0.

 

 

  • Pubblicato in Cronaca

Scossa di terremoto di magnitudo 2.3 nel distretto sismico delle Serre

Un terremoto di magnitudo ML 2.3 è stato rilevato a San Pietro di Caridà (Rc), nel distretto sismico delle Serre.

Il sisma, avvenuto alle 7,20 di oggi, è stato localizzato a dieci chilometri di profondità.

Tra i comuni più vicini al punto in cui è stato individuato l'epicentro, figurano: Dinami, Serrata, Galatro, Candidoni,  Laureana di Borrello, Acquaro, Dasà ed Arena

Forte scossa di terremoto al largo della costa calabrese

Forte scossa di terremoto al largo della costa tirrenica calabrese.

Il sisma di ML 3.6 è stato rilevato nella zona: Costa Calabra sud occidentale (Catanzaro, Vibo Valentia, Reggio di Calabria).

I sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno rilevato l'evento alle 3:54 della notte scorsa.

L'ipocentro è stato individuato ad una profondità di 99 chilometri.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS