Tassone (Pd): “ Tristezza e dolore per la scomparsa di Jole Santelli"

“La notizia della scomparsa di Jole Santelli lascia dolore e tristezza nei calabresi ed in tutti coloro che l’hanno conosciuta. Ai suoi familiari ed alle persone a lei vicine vanno le mie più sentite condoglianze”.

Con queste parole, il consigliere regionale del Pd Luigi Tassone manifesta cordoglio per la morte della presidente della Regione che ricorda come “persona determinata e coraggiosa, pronta a portare fino in fondo le proprie battaglie. Ci ha diviso la visione politica – conclude – ma ci ha unito lo spirito di far crescere e cambiare la Calabria”. 

  • Pubblicato in Politica

Serra, Procopio e Tassone incalzano Barillari: “Ex Lsu/Lpu senza stipendio da tre mesi, occorre attivarsi subito per il trasferimento delle risorse”

“L’Amministrazione comunale si attivi presso il Ministero per ottenere il trasferimento di risorse da erogare agli ex Lsu/Lpu. È un’azione da compiere celermente, vista la situazione di disagio vissuta da molte famiglie monoreddito che hanno bisogno di questa boccata d’ossigeno”.
 
I consiglieri comunali di “Uniti per Serra” Antonio Procopio e Luigi Tassone, anche sulla base delle affermazioni di “diversi lavoratori che si sono rivolti a noi”, invitano la maggioranza ad intervenire perché “non c’è tempo da perdere” e ad erogare “le spettanze arretrate che ammontano a 3 mensilità”. “Questi lavoratori – affermano Procopio e Tassone – contribuiscono all’espletamento di servizi comunali essenziali con impegno e spirito di abnegazione e non possono essere costretti a vivere problematiche per via di ritardi non giustificabili. Inoltre, è necessario velocizzare il percorso di stabilizzazione da noi avviato e portarlo a rapidamente a compimento. La nuova Amministrazione comunale – concludono – si è insediata da oltre 20 giorni e deve passare dalle parole ai fatti. La campagna elettorale è finita, adesso è ora di lavorare quotidianamente e concretamente anche perché le famiglie, e più in generale l’intera comunità, non hanno la possibilità di aspettare”.
  • Pubblicato in Politica

Emergenza rifiuti, Tassone suona la sveglia alla Regione: “Servono azioni immediate, voltarsi dall’altra parte peggiora le cose”  

“Di fronte all’emergenza rifiuti, esplosa in tutta la sua gravità nel corso dell’estate in ogni angolo del territorio regionale ed in particolare modo in tutte le mete turistiche, la Regione non può fare finta di nulla o addirittura voltarsi dall’altra parte – atteggiamento questo che peggiora le cose - ma deve intervenire tempestivamente con azioni mirate ed incisive”.
 
Il consigliere regionale Luigi Tassone evidenzia la complessità della situazione, anche dal punto di vista della vivibilità e da quello sanitario, e chiede “un’attenzione reale e l’attuazione di soluzioni di breve e di lungo periodo per consentire ai calabresi di ritornare alla normalità”.
 
Ad avviso di Tassone, “questo problema ha origini lontane, ma la Regione nei primi 7 mesi non ha dato prova di voler affrontare l’argomento di petto e, anzi, ha palesato insicurezza e confusione”. “I calabresi – aggiunge – non possono attendere: servono interventi urgenti volti a concretizzare un miglioramento imminente e serve una visione di ampio respiro necessaria per costruire un cammino che rimuova le cause delle difficoltà e dia l’avvio ad un sistema virtuoso di gestione dei rifiuti. Appare inoltre chiaro che l’ordinario non basta – rileva ancora Tassone - e che occorrono misure anche drastiche per rimettersi in carreggiata. Come consigliere regionale di minoranza – conclude – sono pronto a fare la mia parte confrontandomi e offrendo il mio contributo in termini di idee. Da ex sindaco conosco bene le conseguenze di un’emergenza di questo tipo e so che la determinazione e la puntualità nelle decisioni è indispensabile”.
 
  • Pubblicato in Politica

Chiusura del Centro per l’impiego di Vibo, Tassone presenta un’interrogazione: “La Regione ponga fine ai disagi”

La chiusura del Centro per l’Impiego di Vibo Valentia a causa dell’inutilizzabilità dei locali ai fini dell’attività lavorativa è oggetto di un’interrogazione presentata dal consigliere regionale Luigi Tassone, che sottolinea l’importanza dei servizi erogati e la necessità di una pronta ripresa delle attività.
 
Dopo aver ricordato che “i Centri per l'impiego sono strutture pubbliche coordinate dalle Regioni che favoriscono sul territorio l'incontro tra domanda e offerta di lavoro e attuano iniziative e interventi di politiche attive del lavoro”, Tassone rileva che la sede di via Giustino Fortunato costituisce “un punto strategico, essendo tra i più importanti della provincia vibonese soprattutto per bacino di utenza e abbracciando diversi comuni”.
 
Alla luce di queste considerazioni, Tassone chiede all’assessore al Lavoro “se la Regione Calabria ha provveduto alla redazione di un piano attuativo regionale secondo le linee guida del Piano Straordinario che prevede il potenziamento anche strutturale dei Centri per l’Impiego” e “quali siano gli interventi urgenti che si intendono intraprendere al fine di riaprire nuovamente il Centro per l’impiego di Vibo Valentia, punto strategico nel vibonese al fine di risolvere il notevole disagio in vista delle politiche attive varate dal Governo”.
 
“Quella del lavoro – spiega ancora Tassone – è una tematica essenziale soprattutto nelle aree del Mezzogiorno e, come comunità, non possiamo permetterci ulteriori privazioni. Farò la mia parte fino in fondo per mantenere elevata l’attenzione e far sì che le strutture di coordinamento e di supporto al mondo del lavoro non solo continuino a svolgere la loro preziosa attività ma lo facciano in maniera più incisiva”.
  • Pubblicato in Politica

Tassone sollecita il ripristino della strada Soriano-Mesima

"La prolungata chiusura della strada provinciale 73 Soriano-Mesima, a seguito della rottura di una condotta idrica e dei successivi necessari interventi da parte di Sorical, sta provocando disagi agli automobilisti che per raggiungere lo svincolo autostradale o la città capoluogo di provincia sono costretti a utilizzare percorsi più tortuosi che comportano l’allungamento dei tempi e difficoltà maggiori per i cittadini”.

Il consigliere regionale Luigi Tassone interviene sullo stato della viabilità e sollecita azioni volte a rendere fruibile al più presto il percorso principale.

“Auspico – sostiene – che le Istituzioni interessate agiscano con rapidità, anche dal punto di vista burocratico, per superare questa problematica e restituire alla comunità un’arteria importante non solo per le Preserre vibonesi. Invito, dunque – conclude Tassone – la Provincia di Vibo Valentia e la Sorical a raddoppiare gli sforzi per consentire il ritorno alla normalità con il ripristino di condizioni più favorevoli per i viaggiatori. Le comunità di queste zone hanno il diritto di essere alla pari delle altre senza sopportare privazioni”.

  • Pubblicato in Politica

Strategia area interna, Tassone: “Premiato il nostro lavoro, i finanziamenti arrivano grazie alla programmazione ed al lavoro”

“La Strategia Area Interna ‘Versante Ionico – Serre’ rappresenta una grande opportunità in termini di sviluppo e lavoro. Comporta una serie di interventi interconnessi per un valore complessivo di oltre 12 milioni di euro grazie ai quali si potrà agire nei settori socio-sanitario, della mobilità, dello sviluppo locale e dell’istruzione. Di questo eravamo consci quando abbiamo ripreso un progetto sostanzialmente abbandonato, sul quale abbiamo scommesso ed insistito, superando lo scetticismo di alcuni e confermando la ferma volontà di realizzare gli interessi dei cittadini”. Il già sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, mostra soddisfazione per l’approvazione dell’importante strumento di programmazione della crescita endogena e ringrazia i sindaci dei Comuni, i presidenti ed i direttori dei Gal coinvolti ed i rappresentanti del Parco delle Serre che hanno “creduto in questa grande iniziativa”. Tassone ricorda le attività portate avanti, in qualità di primo cittadino serrese, prima con gli interventi presso la sede della Presidenza del Consiglio dei ministri e poi, nell’ultimo anno, grazie al lavoro di Jlenia Tucci, quale coordinatrice del gruppo di lavoro che ha contribuito alla definizione della Strategia.
 
“Tutto il nostro gruppo – sostiene Tassone – è convinto che quella di intercettare e mettere a frutto i finanziamenti sia una delle migliori attività che possono essere condotte per Serra. Ciò si può fare quando la classe dirigente è competente, seria e credibile, quando si fa squadra e si lavora quotidianamente in sinergia. Noi viviamo il territorio e sappiamo quali sono le sue esigenze reali. Ci siamo posti degli obiettivi chiari e precisi che - con la caparbietà, lo spirito di sacrificio e la passione per la propria terra - siamo riusciti a raggiungere”.
 
Poi lo sguardo viene rivolto al futuro: “come consigliere regionale, mi impegnerò affinché nuove risorse siano messe a disposizione della nostra comunità al fine di rafforzare un percorso che può portare benessere”.
  • Pubblicato in Politica

Sanità, Tassone: “Scene scoraggianti, impiegare i fondi del Mes per voltare pagina”

“L’episodio che ha riguardato l’ambulanza trainata da un trattore a Chiaravalle Centrale è l’ennesima spia di una Sanità boccheggiante, che ha urgente bisogno di interventi vigorosi”.

Il consigliere regionale Luigi Tassone interviene in merito allo stato del settore sanitario prendendo come spunto un caso che ha destato perplessità nella popolazione delle Preserre e ribadisce l’esigenza di “voltare pagina”.

“Ritengo – sostiene – che la stagione del commissariamento sia da mettere definitivamente in soffitta per passare ad una gestione ordinaria che consideri i problemi e le loro origini, ma che allo stesso tempo sia in grado di guardare al futuro di questa terra senza fossilizzarsi su calcoli ragionieristici che non considerano l’aspetto umano e quello sociale. A mio avviso – aggiunge – l’Italia deve potersi giovare dei fondi del Mes per agire in profondità svecchiando le impostazioni del sistema sanitario. In Calabria, occorre intervenire sulle strutture, sulle strumentazioni e soprattutto sul personale. Il blocco delle assunzioni dell’ultimo decennio ha avuto un effetto devastante, incidendo negativamente sull’emigrazione sanitaria e dal punto di vista dell’immagine. È necessario – conclude – realizzare una nuova impostazione metodologica e di programmazione, facendo recuperare la fiducia ai cittadini che sono stati costretti a subire privazioni e ad assistere inermi a scene scoraggianti”.

  • Pubblicato in Politica

Serra, Luigi Tassone si rivolge ai cittadini:"Vinceremo ancora "

Riceviamo e pubblichiamo
 
"Carissime amiche e carissimi amici serresi,
 
quattro anni fa ho deciso di candidarmi a sindaco di Serra San Bruno, consapevole delle responsabilità alle quali io e la mia squadra saremmo stati chiamati, affrontando una fase difficile per l’amministrazione di un Ente locale.
 
In questi quattro anni abbiamo messo alla prova noi stessi, nel lavoro quotidiano in Comune, nel comunicare con chiarezza idee, proposte e soluzioni per affrontare problematiche che interessano l’intera comunità serrese.
 
Abbiamo speso tempo ed energie per mettere Serra San Bruno nelle condizioni di guardare avanti, ben sapendo che l’amministrazione di una città come la nostra richiede senso di responsabilità nella gestione delle risorse, capacità di mettere in campo progetti, intercettare finanziamenti, rendere esecutive opere.
 
In questi anni abbiamo restituito centralità e visione per il futuro alla nostra cittadina.
 
La reintroduzione della raccolta differenziata ed il sistema di raccolta e gestione dei rifiuti virtuoso che sta prendendo forma in questi giorni hanno ripristinato il decoro e daranno basi solide ad una nuova politica ambientale.
 
La programmazione di attività culturali costanti, le numerose iniziative e gli spazi dedicati alla crescita e alla formazione collettiva, per ultimo con il finanziamento che consentirà la nascita della nuova biblioteca comunale, hanno riaffermato la vocazione al sapere, alla conoscenza, all’importanza dei beni della comunità.
 
Abbiamo compiuto una scelta in direzione dell’autosufficienza e in questo senso abbiamo lavorato per aumentare la capacità del comune nella gestione della risorsa idrica, riuscendo oggi a soddisfare circa il 35% del nostro fabbisogno: e per quanto ci riguarda, in questa direzione proseguiremo.
 
Il progetto sul Wi-Fi pubblico e gratuito ha connesso il centro della nostra città alla grande infrastruttura digitale. Allo stesso tempo, la messa a nuovo delle indicazioni stradali e il miglioramento dell’illuminazione delle strade urbane ha reso di nuovo decoroso e sicuro l’accesso alle risorse delle nostre vie, delle nostre straordinarie risorse storiche, architettoniche, turistiche e culturali.
 
Abbiamo messo a cantiere i progetti di edilizia scolastica per dare risposte al mondo dell’istruzione, alle istituzioni scolastiche, ai nostri studenti e alle famiglie in termini di ammodernamento, sicurezza, efficienza energetica.
 
Queste sono solo alcune delle attività che sono state portate avanti in questi anni per consentire alla nostra cittadina di guardare avanti e di farlo a testa alta.
 
Quella di questi anni è stata per me un’esperienza complessa.
 
Servizio, rinuncia, sacrificio e studio: sono alcune delle parole che mi vengono in mente guardandomi indietro.
 
Sottrarre del tempo a sé stessi, alla famiglia, agli amici, alle tante cose che si vorrebbero fare, è forse l’onere maggiore a cui si va incontro quando la passione ti spinge a credere che sia possibile cambiare e crescere, tutti insieme.
 
Sulla soglia del palazzo comunale e per le strade, giorno dopo giorno, ho conosciuto tutti voi (o quasi tutti), ci siamo confrontati, spesso con idee simili, altrettanto spesso con idee differenti, avendo sempre come stella polare le scelte migliori per la nostra città.
 
Ed è per queste stesse ragioni che sarò candidato a sostegno di Antonio Procopio sindaco e di una squadra forte e autorevole. Come cittadino e come consigliere regionale mi metto a disposizione di questa grande e inclusiva squadra e della città che ho nel cuore.
 
Siamo cresciuti a Serra e la viviamo quotidianamente, non siamo di passaggio.
 
Abbiamo idee chiare e un progetto credibile, il populismo lo lasciamo ad altri.
 
E vinceremo, ancora una volta, perché le cose cambiano con l’impegno e l’entusiasmo di chi ha il coraggio di metterci la faccia, sempre.
 
Con il cuore oltre l’ostacolo, per Serra!".
 
Luigi Tassone
  • Pubblicato in Politica
Sottoscrivi questo feed RSS