Referendum costituzionale: Marco Minniti a Serra San Bruno per sostenere le ragioni del "Si"

 

 Ci sarà anche Marco Minniti domani sera a Serra San Bruno a sostenere le ragioni del “Si” al referendum costituzionale. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, prenderà parte alla manifestazione che si svolgerà a partire dalle ore 18 nel salone di Palazzo Chimirri.

Nel corso della serata interverranno, tra gli altri, i deputati Bruno Censore ed Ernesto Magorno, il consigliere regionale Michele Mirabello ed il Sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone.

 

  • Pubblicato in Politica

Serra San Bruno, celebrata la festa dell'Unità Nazionale

"Anche quest’anno a Serra San Bruno, come di consueto, si sono tenute le celebrazioni del 4 novembre, giornata dell’unità nazionale e delle forze armate. La giornata è stata istituita nel 1918 per commemorare la fine della 1^ guerra mondiale per l’Italia, e segna la data dell’entrata in vigore dell’armistizio di Villa Giusti – l’accordo firmato il 3 novembre 1918, a Padova, tra l’Impero Austro-Ungarico e l’Italia, alleata con la Triplice Intesa (composta da Regno Unito, Francia e Russia)". E' quanto si legge in un nota della Compagnia Carabinieri di Serra San Bruno gudata dal capitano Mattia Ivan Losciale 

"Alla cerimonia - continua il comunicato - hanno preso parte il Sindaco di Serra San Bruno (insieme ad altri rappresentanti del Comune), il Comandante della Compagnia Carabinieri ed il Comandante della locale Stazione Carabinieri, una rappresentanza delle altre Forze di Polizia presenti sul territorio, nonché una numerosa platea di cittadini serresi che hanno voluto testimoniare, con la loro presenza, la vicinanza allo Stato e alle Forze Armate

Le celebrazioni sono cominciate alle ore 11:00 circa, con la traslazione di una corona d’alloro, portata a braccio da due Carabinieiri in Grande Uniforme Storica, dallo stabile municipale alla Chiesa Matrice. Qui una funzione religiosa in commemorazione dei caduti, e subito a seguire la deposizione della corona d’alloro davanti monumento al centro della piazza dedicata all'eroe Azaria Tedeschi, dove il Comandante della Compagnia Carabinieri ed il Sindaco di Serra San Bruno hanno pronunciato un breve discorso".

 

  • Pubblicato in Cultura

Serra. Consultorio familiare, riorganizzata l'attività di vaccinoprofilassi. Tassone: “Nostro impegno ha avuto effetti sperati”

“L'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, guidata dal direttore generale Angela Caligiuri, a seguito dei precedenti incontri avuti con il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, ha reso noto che, a partire dal 2 novembre – grazie all'inserimento di un'altra unità medica – l'attività di vaccinoprofilassi presso il Consultorio familiare sarà praticata nei seguenti giorni settimanali: 

• Martedì ore 15,30 – 18,00

• Mercoledì ore 8,30 – 14,00

• Giovedì ore 8,30 – 12,30”. 

È quanto si legge in una nota proveniente dal palazzo municipale di piazza Carmelo Tucci.

“L'Asp – ha spiegato il sindaco Luigi Tassone – si è dimostrata sensibile di fronte alle nostre richieste. Purtroppo è da anni che il Consultorio familiare si trova in questa situazione: da un lato, infatti, bisognava fare i conti non solo con le lunghe file, ma anche con il mancato rispetto degli orari prestabiliti per l'effettuazione dei vaccini e la carenza di personale. Da adesso in poi, grazie ad un nostro primo e fattivo impegno nei confronti del territorio, questa problematica è stata finalmente risolta”.

Dal primo cittadino, infine, arriva una promessa: “Faremo di tutto e metteremo in campo ogni azione possibile affinchè quanto concordato con la dottoressa Caligiuri in occasione della visita all'ospedale ‘San Bruno’ e quanto previsto nei decreti del commissario ad acta per la Sanità in Calabria, Massimo Scura, nei confronti dell'ospedale venga portato a termine”.

  • Pubblicato in Politica

Serra, Pd: "con l'amministrazione Tassone è ritornata la buona politica"

“Con l’amministrazione Tassone la buona politica è tornata nelle stanze di Palazzo Tucci”. E’ quanto afferma in una nota il circolo serrese del Partito democratico

 “I risultati raggiunti in questi primi cinque mesi di attività politica e amministrativa – prosegue il comunicato - sono sotto gli occhi dell’intera popolazione serrese che, quotidianamente, riconosce e apprezza lo sforzo messo in campo da una compagine giovane, competente e preparata che sta affrontando le sfide e i problemi ereditati dalla precedente gestione con grande senso di responsabilità e con un rispetto per le istituzioni che da anni non si riscontrava”.

“Grazie all’attività della maggioranza, che con spirito di abnegazione e con una costante dedizione sta portando avanti un lavoro sotto diversi aspetti straordinario, Serra ha oggi un nuovo volto e si presenta come una cittadina accogliente, pulita e ordinata che ha riconquistato il suo ruolo di comune capofila per l’intero comprensorio, ruolo che nel recente passato purtroppo aveva perso e che oggi le viene legittimamente riconosciuto”.

“Sicuramente – prosegue la nota - ci sarà ancora tanto da fare ma i risultati raggiunti in questi primi mesi ci fanno ben sperare per il futuro. L’amministrazione comunale potrà contare sul contributo che il nostro partito darà costantemente, così come sin ora è stato fatto, in quanto solo un lavoro simbiotico tra buona politica e buona amministrazione porterà ancora risultati positivi e importanti per la nostra comunità”.

“Dopo cinque anni di immobilismo e di incalcolabili danni finalmente si è voltata pagina e insieme ai cittadini stiamo scrivendo una nuova storia continuando con entusiasmo, fiducia, passione e partecipazione il percorso di rinascita politica, amministrativa, sociale e culturale di Serra San Bruno, percorso condiviso e sostenuto dai cittadini che, sempre più numerosi, apprezzano e sostengono tutte le iniziative e le attività messe in campo per far rinascere Serra. 

"A chi oggi 'predica bene' – conclude la nota -vogliamo ricordare che solo fino a qualche mese fa ha razzolato veramente male”.

  • Pubblicato in Politica

Trasversale delle Serre: Il sindaco Tassone chiede la rimozione dei divieti al presidente della Provincia di Catanzaro

Il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone ha incontrato il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno. L’incontro è stato richiesto dal primo cittadino del borgo della Certosa - anche a nome dei colleghi di Fabrizia (Antonio Minniti), Spadola (Giuseppe Barbara), Brognaturo (Giuseppe Iennarella), Mongiana (Bruno Iorfida) e Simbario (Ovidio Romano) – per discutere di talune problematiche inerenti la viabilità di competenza della Provincia di Catanzaro. In particolare, i due rappresentanti istituzionali hanno parlato dell’impossibilità, per autobus e mezzi pesanti, di imboccare la “Trasversale delle Serre” nei pressi dello svincolo di Gagliato, a causa del divieto di transito posto al bivio di Satriano Marina. In virtù della prescrizione, i mezzi soggetti al divieto sono, infatti, costretti a percorrere la vecchia “Strada statale 182” che conduce in direzione di Campo Petrizzi. Il sindaco di Serra ha, quindi, chiesto la rimozione del divieto al fine consentire anche ad autobus e ai mezzi pesanti di poter fruire della “Trasversale delle Serre”. Dal canto suo, il presidente Bruno ha dato la sua disponibilità a valutare, con le autorità competenti, la convocazione di un incontro istituzionale finalizzato a trovare una soluzioni definitiva.

Anche l'amministrazione di Serra a Reggio Calabria per la manifestazione contro violenza sulle donne

L'amministrazione comunale di Serra San Bruno, guidata dal sindaco Luigi Tassone, ha preso parte oggi a Reggio Calabria alla manifestazione nazionale contro la violenza sulle donne, promossa dal presidente della Regione, Mario Oliverio, a seguito della tristemente nota vicenda di Melito Porto Salvo, nel Reggino, dove una tredicenne è stata sottoposta per un lungo periodo a ripetute violenze e soprusi. In migliaia hanno risposto all'appello lanciato dal capo dell'esecutivo regionale, per non far vincere l'indifferenza; violare il muro di silenzio contro la violenza di genere e mostrare a tutto il Paese il volto di una Calabria determinata su grandi valori. Presenti anche, in rappresentanza dell'amministrazione serrese, gli assessori comunali Valeria Giancotti e Gina Figliuzzi ed il consigliere con delega all'Istruzione, Brunella Albano. Un'iniziativa lodevole, dunque, quella lanciata dal presidente Oliverio, tramite la quale si è voluto diffondere un messaggio chiaro: la Calabria non è la terra dei silenzi, delle paure e delle violenze. È la terra che non si rassegna a tutto ciò, sempre pronta a condannare ogni tipo di violenza. 

Serra, il sindaco Tassone annuncia "importanti novità"

Interventi per risolvere l’annoso problema dell’acqua, costruzione di una nuova palestra interscolastica, creazione di un portale e di un’App dedicati al turismo, installazione di un hotspot per la connessione gratuita ad internet. Sono queste le novità in arrivo per la cittadina della Certosa. Ad annunciarle in un posto pubblicato sulla sua pagina Faceebook, il sindaco Luigi Tassone. “Con l'inizio del nuovo anno – scrive il primo cittadino - ci saranno importanti novità per la nostra cittadina”. Oltre agli interventi  programmati per il 2017, “a giorni” saranno installate “le nuove segnaletiche luminose per la zona a traffico limitato lungo Corso Umberto I”.  Annunciata, infine, l’imminente dotazione di nuove attrezzature e strumenti agli operatori comunali impegnati nelle attività di mantenimento del decoro urbano e della pulizia della cittadina.

  • Pubblicato in Politica

Ospedale di Serra, il sindaco Tassone incontra i vertici dell'Asp di Vibo Valentia

Nella giornata di giovedì prossimo, 13 ottobre, alle ore 10, il primo cittadino di Serra San Bruno, Luigi Tassone, incontrerà i vertici dell'Azienda sanitaria provinciale per fare il punto della situazione sul piano di rientro e sul nuovo atto aziendale dell'Asp di Vibo che, in sostanza, recepisce proprio quanto previsto dai decreti Scura. In particolare, il direttore generale dell'azienda, Angela Caligiuri – accompagnata dai manager dell'Asp – visiteranno l'ospedale “San Bruno”, il consultorio familiare ed il distretto sanitario. Saranno presenti, inoltre, anche i sindaci del comprensorio, appositamente invitati dal primo cittadino di Serra San Bruno. Durante la visita verranno – tra le altre cose - rese note importanti novità riguardanti l'ospedale “San Bruno”. Tra queste la ristrutturazione interna di alcuni reparti - che permetteranno così l'allocazione dei nuovi posti letto previsti proprio dal decreto - e l'arrivo, al nosocomio serrese, di personale medico e paramedico. Inoltre, verrà fatto il punto rispetto ai concorsi che verranno banditi dall'Azienda sanitaria provinciale e agli impegni presi nei mesi scorsi per quel che riguarda la sanità dell'entroterra vibonese. “Si tratta – ha dichiarato il sindaco di Serra San Bruno – di un incontro che, personalmente, ho fortemente voluto alla presenza dei vertici dell'Asp per fare il punto della situazione sulla sanità nelle zone interne. Da parte nostra, vigileremo affinché quanto previsto dal decreto venga realmente attuato”.

  • Pubblicato in Politica
Sottoscrivi questo feed RSS