Tragico incidente di caccia nel Vibonese, morto un finanziere

Tragico incidente di caccia a Maierato, nel Vibonese, dove un maresciallo della guardia di finanza, L. P., di 29 anni, è morto in seguito alle ferite riportate nel corso di una battuta.

Dopo essere stato raggiunto da un proiettile esploso accidentalmente da un compagno, l'uomo è precipitato in un dirupo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco che hanno recuperato il corpo del giovane ed i medici del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

La salma è stata trasferita nella la camera mortuaria dell’ospedale di Vibo Valentia.

Sale sul tetto di casa per riparare l'antenna e non riesce più a scendere, intervengono i vigili del fuoco

Un uomo è rimasto bloccato sul tetto della propria abitazione dove era salito per riparare l'antenna della televisione. 
 
Il fatto è accaduto ieri mattina a Maierato, nel Vibonese.
 
Il malcapitato, probabilmente a causa di una crisi di panico, è rimasto bloccato fino all'arrivo dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia.
 
I pompieri, allertati dal protagonista della disavventura, hanno portato a terra l'uomo grazie all'ausilio di mezzo dotato di piattaforma aerea.
 
  • Pubblicato in Cronaca

Auto in fiamme nel Vibonese, intervengono i vigili del fuoco

Auto in fiamme, intorno alle 20 di ieri, in contrada Olivara di Maierato (Vv).

L'incendio, per motivi in corso d'accertamento, ha interessato un'Audi A8.

Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha permesso di domare il rogo e mettere in sicurezza il veicolo. 

  • Pubblicato in Cronaca

Piantagione di cannabis rinvenuta nel Vibonese

Una piantagione composta da 98 arbusti di cannabis indica è stata rinvenuta dai carabinieri della locale Stazione, in località Guisella, a Maierato (Vv).

La scoperta è stata possibile, grazie al coordinamento e alle indicazioni dei militari dell'8° Nucleo elicotteri di Vibo Valentia che hanno segnalato la coltivazione.

All'attività hanno preso parte anche gli uomini dello Squadrone Eliportato "Cacciatori Calabria".

 

Maierato, grande successo per la terza edizione della Festa della trebbiatura

La “Piana degli Scrisi” di Maierato ha fatto da cornice naturale alla terza edizione de “La festa della trebbiatura”.

La distesa è stata occupata, sin dal primo pomeriggio, da tantissime persone che si sono fatte coinvolgere dalla suggestiva rievocazione della trebbiatura, dalla musica etnica e folcloristica, dai balli popolari e dai sapori dei piatti della tradizione contadina.

Soddisfatti per la grande affluenza di pubblico, dove spiccava la gioiosa presenza di tanti bambini, e per gli unanimi consensi dei partecipanti si sono detti i componenti dell’Associazione contadini di Maierato, guidati da Vincenzo Griffo, che hanno ideato e organizzato la manifestazione al fine di “preservare e valorizzare, in chiave identitaria, gli usi e i costumi del territorio”.

Un sentito plauso all’iniziativa lo ha pubblicamente espresso il presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano. «La mia presenza a questa manifestazione così coinvolgente non è di circostanza o fine a se stessa - ha asserito Solano - ma sta a testimoniare la volontà istituzionale di valorizzare il mondo contadino, la sua storia e le sue grandi potenzialità. Potenzialità che agendo in sinergia territoriale intendiamo valorizzare nell’immediato, attraverso azioni concrete quali il progetto “Pane Nostrum”. Progetto, quest’ultimo, che verrà ufficialmente presentato al “Mediterraneo nel Borgo” di Stefanaconi, i prossimi 26, 27 e 28 settembre. Evento nel corso del quale tra le altre cose - ha evidenziato il presidente della Provincia di Vibo - si darà rilievo ai grani antichi e di pregio, quali il Rosia e il Senatore Cappelli, prodotti proprio qui a Maierato su questa meravigliosa distesa».

A margine dell’iniziativa gli organizzatori hanno voluto ringraziare per la “preziosa collaborazione” data: il commissario prefettizio del Comune, Manuela Currà; il parroco, don Danilo D’Alessandro; i carabinieri, la protezione civile e la pro loco di Maierato; la Camera di commercio di Vibo; nonché i diversi sponsor che hanno “sostenuto economicamente” la terza edizione della festa della trebbiatura.

Maierato, al via la terza edizione della festa della trebbiatura

Tutto pronto a Maierato per la terza edizione de “La festa della trebbiatura”. La manifestazione, organizzata dall’Associazione contadini di Maierato, si terrà il prossimo 10 di agosto in località piana degli Scrisi.

Articolato il programma dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Maierato, dalla Camera di commercio e dalla Provincia di Vibo Valentia. Si parte, alle ore 17, con la benedizione delle messi alla quale seguirà la trebbiatura del grano.

Alle 20, introdotti dal presidente dall’Associazione contadini di Maierato, Vincenzo Griffo, sono previsti, gli interventi del presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano e del presidente della Camere di commercio, Nuccio Caffo.

Subito dopo avrà inizio la sagra, che prevede la degustazione, in un apposito vassoio, dei prodotti della tradizione locale e dei panini con salsiccia arrostita o con straccetti di vitello della piana. La serata sarà allietato dal concerto dei Taranta Jonia Project.

La festa della trebbiatura, che ha tra i suoi intenti quello di preservare e valorizzare in chiave identitaria gli usi e i costumi del territorio è, quest’anno, strettamente connessa con l’evento internazionale “Il Mediterraneo nel Borgo” di Stefanaconi e con la “Giornata della mietitura”, quest’ultima ha visto protagonisti insieme ai contadini, in una sorta di abbraccio generazionale, i ragazzi degli scout di Maierato e il presidente della Provincia, Salvatore Solano.

Il prodotto principe sarà naturalmente il grano, in particolare il “Rosia” e il “Senatore Cappelli”: grani antichi e pregiati. Parte di questo grano è stato acquistato dal vicino Comune di Stefanaconi è verrà utilizzato nel corso de “Il Mediterraneo nel Borgo”, per la produzione del pane di Stefanaconi, tra i più apprezzati prodotti della gastronomia del Vibonese. Il tutto in una logica di interazione e valorizzazione dell’intera realtà territoriale dei comuni limitrofi di Maierato, Stefanaconi e Filogaso.

In casa con 120 grammi di marijuana, 35enne arrestato nel Vibonese

I carabinieri della Stazione di Sant'Onofrio, coadiuvati dai colleghi della Sezione radiomobile del Norm di Vibo Valentia hanno tratto in arresto D.D., 35 anni, di Maierato.

In particolre, durante una perquisizione nella casa dell'uomo, i militari hanno rinvenuto e sequestrato: 120 grammi di marijuana; materiale da taglio e confezionamento; un bilancino di precisione e quasi 4 mila euro in banconote di vario taglio.

Dopo l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il trentacinquenne è stato posto a domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Serre, viabilità: Anas avvia i lavori su un tratto della ex Ss110

Anas ha avviato i primi interventi di manutenzione ordinaria urgenti per la messa in sicurezza e il pronto intervento sul tratto di strada provinciale 93 “di Monte Cucco e Monte Pecoraro” (Ex Ss110)   tra i comuni di Monterosso Calabro e Maierato, in provincia di Vibo Valentia.

Si tratta dei lavori che Anas realizzerà  sulla SP 93, passata in gestione grazie all’accordo in vigore dal 2 gennaio 2019, sancito dalla Conferenza unificata Stato-Regioni per la revisione delle reti e con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 febbraio 2018.

I primi interventi, nel dettaglio, riguarderanno la regolarizzazione del piano viabile, la regimazione delle acque e l’integrazione della segnaletica orizzontale e verticale lungo i primi 14 km in grave deficit manutentivo ulteriormente aggravato dopo gli eventi alluvionali del 4 ottobre 2018.

I lavori, affidati all’Impresa Pasceri Nicola Sas di Pasceri Vincenzo con sede a  Vibo Valentia (VV), il cui importo ammonta a circa 39 mila euro, avranno una durata di 60 giorni.

Sottoscrivi questo feed RSS